menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Dietro le quinte Carnavale 2015 Monterotondo

Dietro le quinte Carnavale 2015 Monterotondo

Monterotondo, gruppi e famiglie in maschera per il Carnevale eretino

I tanti bambini presenti sono stati la chiave di lettura di questo Carnevale a Monterotondo, organizzato dalla Pro Loco con il patrocinio del Comune e dell’Icm.

I tanti bambini presenti sono stati la chiave di lettura di questo Carnevale a Monterotondo, organizzato dalla Pro Loco con il patrocinio del Comune e dell'Icm.

La sfilata di domenica ha avuto come protagonisti i più piccoli, che hanno partecipato con i gruppi classe o con la propria famiglia.

Era proprio questo l'invito della Pro Loco, che auspicava un ritorno delle famiglie e delle maschere singole a prender parte alla tradizionale sfilata per le vie del paese, senza necessariamente dover far parte dei gruppi organizzati.

L'appuntamento era in Piazza della Libertà nel primissimo pomeriggio di ieri.

Il cielo grigio e nuvoloso è stato ben contrastato da un tripudio di colori vivaci di maschere di ogni tipo. Quintali di coriandoli, distribuiti dalla Pro Loco, mixati a tanta musica, hanno animato le vie del paese. La Banda Musicale Eretina ha suonato anch'essa in maschera: puffi, bebè, pagliacci e Pulcinella. La chicca di quest'anno? Le nuove e bellissime majorettes. A seguire i gruppi delle varie scuole del territorio: genitori e bambini travestiti da note musicali, gufi, dalmata, scienziati, indiani. Tra le maschere più tradizionali c'erano anche quelle ispirate alle favole, come quella rivisitata di "Alice a lu paese delle meraviglie" e dell'"Isola che non c'è". Gli abiti da fata turchina, la maschera scelta dal gruppo della Pro Loco, sono stati accuratamente cuciti da Giuliana Federici, che da sempre collabora con i gruppi alla realizzazione delle maschere, portando tutta la sua esperienza e passione per il taglio e cucito. I gruppi hanno sfilato per via Matteotti, Piazza Pelosi, Piazza Roma, Via dei Pini, Viale Bruno Buozzi fino al ritorno in Piazza della Libertà per il gran finale caratterizzato da balli, frappe e castagnole per tutti.

La sicurezza della festa è stata garantita dalla Polizia Locale e dalla Protezione Civile di Monterotondo.

Se ti riconosci nelle foto e vuoi scaricarle, clicca QUI

(servizio e foto di Marta Rossi)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento