rotate-mobile
Cultura

Olevano Romano, inaugurata dal Sindaco Quaresima la mostra “Notturni” di Giovanni Reffo

Di Giancarlo Flavi Con una bellissima presentazione da parte di Serafino Mampieri (presidente  AMO), della critica d’arte Francesca Tuscano nell'interessante catalogo  della “Palombi Editore” e soprattutto dell’inaspettato e ficcante intervento...

Di Giancarlo Flavi

Con una bellissima presentazione da parte di Serafino Mampieri (presidente AMO), della critica d'arte Francesca Tuscano nell'interessante catalogo della "Palombi Editore" e soprattutto dell'inaspettato e ficcante intervento del prof. Giorgio Amisola che è penetrato nell'animo dell'artista, parlando di segno e contrasto, è partita la mostra "Notturni" di Giovanni Reffo nel museo di Villa Di Pisa ad Olevano Romano che resterà aperta fino al 25 Aprile.

All'inaugurazione della mostra ha partecipato anche il Sindaco Umberto Quaresima, accompagnato dal Vice Giuliano Ranieri. Il presidente di Amo Mampieri ha chiuso la sua presentazione affermando: "un saggio artistico di straordinaria bellezza". Mentre, il Sindaco Quaresima come scritto anche in catalogo ha evidenziato : "Nei lavori di Giovanni ho ritrovato la tensione e la concentrazione di chi, attraverso la materia, tenta di mostrarci il viaggio intrapreso in queste profondità, nelle quali solo pochi possono addentrarsi , fondendo il vuoto e l'abisso con i bagliore di colore e di luce". Invece la curatrice della mostra Francesca Tuscano (storica d'arte) ha presentato l'artista in questo modo: " La personale "Notturni" di Giovanni Reffo raccoglie la produzione più recente ripercorrendone gli esiti secondo una chiave interpretativa tesa a rintracciare quegli elementi della sua pittura- l'evocazione poetica la contemplazione di precari orizzonti fluttuanti, la caduta nel dramma di cui è pregna la materia che seppur presenti in nuce in altre fasi del suo lavoro giungono a piena concretizzazione formale proprio di queste opere".

Interessante l'annuncio fatto dal Presidente Mampieri ricordando alla folta platea presente che proprio il 7 maggio l'AMO, compierà 28 anni ed è in possesso di più di 3.000 opere per un valore commerciale che supera abbondantemente i due milioni di euro e che è pronto un importante programma d'iniziative per il 2017.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olevano Romano, inaugurata dal Sindaco Quaresima la mostra “Notturni” di Giovanni Reffo

FrosinoneToday è in caricamento