Palestrina, tutti a scuola di legalità!

L’Istituto Comprensivo Pierluigi, nell’ambito dell’educazione alla legalità, ha dedicato nei giorni 22 e 25 Maggio una lezione ai propri studenti con l’intervento della Signora Rosaria Noviello, il cui padre Domenico è stato ucciso dalla camorra...

1-10

L’Istituto Comprensivo Pierluigi, nell’ambito dell’educazione alla legalità, ha dedicato nei giorni 22 e 25 Maggio una lezione ai propri studenti con l’intervento della Signora Rosaria Noviello, il cui padre Domenico è stato ucciso dalla camorra per non aver pagato il pizzo.

La lezione è stata seguita dai ragazzi con grande interesse e sensibilità. L’argomento ha suscitato molti interrogativi a cui la Signora Noviello ha risposto donando agli studenti una pagina dolorosa della sua storia di vita che dopo un primo periodo di rabbia ha saputo trasformare in un impegno costante alla lotta alla criminalità organizzata. Domenico Noviello, proprietario di un’autoscuola nel paese di Castel Volturno, nel 2001 viene taglieggiato da alcuni camorristi; senza dubbio alcuno e con grande coraggio denuncia il fatto alle autorità competenti. Il suo “no” al pizzo gli costò la vita . Oggi la sua famiglia è impegnata a ricordare ai giovani il sacrificio di questo uomo che non si è piegato al crimine pagando con la propria vita un alto tributo. Il coraggio di Domenico Noviello ha suscitato una grande emozione nei ragazzi che hanno capito l’importanza di saper scegliere la strada della legalità per un futuro migliore e l’insegnamento più alto che hanno tratto è che non bisogna mai tacere né scendere a patti con la criminalità. A loro futuri cittadini del nostro paese affidiamo la speranza di un mondo migliore.

I docenti e gli studenti della scuola

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

  • Frosinone ancora una volta sotto i riflettori nazionali a livello enogastronomico: la Rai spiega il "metodo Dolcemascolo"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento