Cultura Piglio

Piglio, Mostra storico-iconografico-agiografica da Domenica 29 Gennaio al 1° Febbraio 2017

I cultori  e valorizzatori di storia locale e la comunità religiosa dei Frati Minori Conventuali di San Lorenzo in Piglio, hanno organizzato la mostra storico-iconografico-agiografica sul Beato Andrea Conti nel convento di San Lorenzo a Piglio...

I cultori e valorizzatori di storia locale e la comunità religiosa dei Frati Minori Conventuali di San Lorenzo in Piglio, hanno organizzato la mostra storico-iconografico-agiografica sul Beato Andrea Conti nel convento di San Lorenzo a Piglio dove il Beato visse ed è sepolto per settecentoquindici anni.

La mostra vuole essere un elenco dei documenti d'archivio a testimoniare la costante vivace devozione al Beato lungo i secoli, ed inoltre dare un più sicuro fondamento storico-agiografico alla stessa pietà popolare verso il Beato Andrea. Gli organizzatori si propongono con questa mostra, per onorare degnamente gli otto secoli dalla morte, di poter effettuare e stimolare la raccolta di una più completa documentazione storica per la stesura, tra l'altro, di una nuova biografia del Beato secondo i canoni dell'agiografia moderna.Sotto questo punto di vista la mostra vuole essere anche un appello a quanti, studiosi e devoti vorranno collaborare segnalando tracce di ricordi del Beato nelle sue espressioni di vita e di devozione: letterarie, pittoriche, scultoree, devozionali, folcloristiche. La mostra si articola in gruppi di materiale vario, certamente selettivo, ma non esaustivo della vasta gamma di documentazione che riguarda il Beato Andrea Conti:

- due codici del XIII-XV sec. detti del Beato Andrea uno dei quali, si dice dalla tradizione, usato dal Beato stesso per le sue preghiere;

- documenti dei vari processi di canonizzazione per il riconoscimento del culto immemorabile tributato al Beato Andrea e conclusisi con la dichiarazione ed attribuzione del titolo di "Beato";

- documentazione di biografie, edite ed inedite, scritte sul Beato Andrea lungo i secoli fino ad oggi;

- alcuni documenti che illustrano alcuni miracoli del Beato Andrea;

- documenti relativi alle varie esumazioni e vicissitudini dei resti mortali del Beato Andrea, lungo i secoli fino a quelli dell'ultima guerra (12 Maggio 1944);

- notizie storiche autografiche del parroco Domenico Gianardi riguardante la peste degli anni 1656-1657;

- una delle più antiche immagini del Beato Andrea rinvenuta nel 1984 nella chiesa di San Rocco-Madonna della Valle nell'affresco grottesco;

- architravatura in marmo del sepolcro del Beato Andrea (1636-1760) rinvenuta nel convento di San Lorenzo;

- documenti iconografici sul Beato, presenti nel convento ed in altri conventi della grande famiglia francescana in tutto il mondo;

- lo Statuto della fraterna del Beato Andrea di Piglio risalente al 1371;

- documento sulla confraternita del Beato Andrea Conti dal 1712 al 1879.

- La mostra resterà aperta da Domenica 29 Gennaio a Mercoledì 1° Febbraio del 2017.

La comunità francescana di San Lorenzo in Piglio si augura che in seguito si possano sviluppare ancora altre mostre più importanti, e che portino frutti d'interesse e di crescita culturale e di fede nei fedeli.

Giorgio Alessandro Pacetti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piglio, Mostra storico-iconografico-agiografica da Domenica 29 Gennaio al 1° Febbraio 2017

FrosinoneToday è in caricamento