Pino Insegno e i Baraonna, presentano ai Parchi della Colombo “C'era una volta... Signore e Signori Buonasera”

Giovedì 8 settembre alle ore 21:30 Pino Insegno e i Baraonna, presentano ai Parchi della Colombo “C'era una volta... Signore e Signori Buonasera” lo spettacolo che catapulterà il pubblico presente nel mondo degli anni ‘60, ‘70 e ‘80, facendo...

Giovedì 8 settembre alle ore 21:30 Pino Insegno e i Baraonna, presentano ai Parchi della Colombo “C'era una volta... Signore e Signori Buonasera” lo spettacolo che catapulterà il pubblico presente nel mondo degli anni ‘60, ‘70 e ‘80, facendo rivivere i miti di allora, gli sceneggiati e i personaggi famosi del cinema italiano e non solo.

Un unico ed affascinante spettacolo nella location più cool della capitale, i Parchi della Colombo, che ha regalato un’estate ricca di emozioni e divertimento per grandi e bambini! Pino Insegno e i Baraonna con Valentina Varone, Vito Caporale, Delio Caporale, Daphne Nisi, Eleonora Tosto, per la regia di Alessandro Prete, offriranno due ore di grasse e grosse risate... decisamente da non perdere!

In una città qualsiasi, al giorno d’oggi ritroviamo un uomo davanti al suo televisore, mentre naviga annoiato attraverso i vari programmi che, all’improvviso, viene catapultato nella “scatola magica”, facendogli rivivere il mondo degli anni ‘60, ‘70 e ‘80, i suoi miti, le canzoni, gli sceneggiati, il cinema.

“Un’avventura, in un mondo che non c’è più – asserisce Pino Insegno – in quella tv in bianco e nero che ha caratterizzato la nostra società. E’ uno show divertente e ricco di effetti speciali dove mi ritroverò ad interagire con i grandi della tv come Mastroianni, Troisi, Bramieri”.

Uno spettacolo che farà decisamente ridere ma anche riflettere e forse “scendere qualche lacrimuccia” per chi ha vissuto la tv come lo strumento di aggregazione familiare.

Pino Insegno e i Baraonna prenderanno per mano il pubblico presente e lo condurranno, con musica, parole ed effetti speciali, attraverso le emozioni di un passato straordinario, a cui un po’ tutti noi siamo legati!

Nel decennio ’60 ‘70 la tv sarà alla portata di tutti e gli abbonati aumenteranno di gran lunga. Il pubblico non andrà più nei luoghi di incontro pubblici a vedere la televisione e l’apparecchio televisivo sarà il vero protagonista del “focolaio domestico”.

Ma senza dare troppe anticipazioni, non ci resta che invitarvi all’ Anfiteatro de I Parchi della Colombo, sito in via Cristoforo Colombo 1897 (altezza Infernetto), alle ore 21:30 e, ad un costo di soli 15 euro, trascorrere una serata all’insegna della risata e del buon umore.

Il Teatro si trova all'Infernetto all'interno dei Parchi della Colombo:

Ingresso principale:

Via Cristoforo Colombo, 1897

(Uscita Infernetto)

Ingressi secondari:

Via Maurice Ravel, 408

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Via P. Romani, 224

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento