Roma, all'Istituto Giapponese di Cultura la conferenza sull' ikebana

Conferenza dimostrativa, mostra, workshop: l'estetica dell'ikebana più antico in scena a Roma. Per ascoltare, guardare, cimentarsi.  

image008

Conferenza dimostrativa, mostra, workshop: l'estetica dell'ikebana più antico in scena a Roma. Per ascoltare, guardare, cimentarsi.

CONFERENZA

martedì 14 giugno - ore 18.30 Conferenza dimostrativa preopening

a cura del prof. Akino Shinobu, docente presso l’Istituto Centrale di Ricerca Ikenobo e responsabile del Laboratorio di Rikka tradizionale

mercoledì 15 giugno - ore 15.00 Opening mostra/gallery talk

il prof. Akino Shinobu apre la mostra con visita guidata

MOSTRA Composizioni Ikenobo 15 (dalle ore 15) - 16 - 17 giugno

WORKSHOP (DURATA 1H) giovedì 16 giugno - ore 15.00 e 18.30 venerdì 17 giugno - ore 11

partecipazione workshop su prenotazione 06 3224754

conferenza, mostra, uditori workshop: ingresso libero fino a esaurimento posti

orario lun-ven 9.00-12.30/13.30-18.30 merc fino alle 17.30 sab 9.30-13.00.

Istituto Giapponese di Cultura via Antonio Gramsci 74 00197 Roma

info: 06 3224754 www.jfroma.it

Mostra di composizioni ikebana della scuola Ikenobo, forte di una storia di 550 anni, durante i quali ha saputo adattarsi ai tempi pur rimanendo tra le più amate correnti di kado, o via dei fiori. Conferenza dimostrativa, gallery talk e workshop a cura del maestro Akino Shinobu, visiting professor presso le sedi Ikenobo nel mondo. In occasione del X anniversario dalla fondazione dello Study Group Italia.

L'Ikenobo è la più antica scuola di ikebana. Il fondatore, il monaco Senkei narra, nel diario Hekizannichiroku, che nel 1462 egli stesso pose alcune decine di rami e fiori in un vaso d’oro. Tale tipologia di disposizione ebbe tanto successo da attirare folle curiose. Nascque così la Scuola Ikenobo, il cui obiettivo non è soltanto l’estetica della composizione, ma anche la raffinatezza e l’espressione della sensibilità personale. L’Ikebana rasserena e allo stesso tempo è rappresentazione di spiritualità. Si entra in uno stato di meditazione durante la composizione, per cercare armonia nella forma creata, nel proprio animo e nell’animo di chi guarda. Un linguaggio raffinato, una ricerca di equilibrio tra uomo e natura, un messaggio che, come tutte le arti, può essere utilizzato per creare nessi tra i popoli. L’attuale Maestro della scuola Ikenobo Sen’Ei partendo da due stili tradizionali - Rikka Shofutai e Shoka Shofutai - ha creato altri due stili per adattare le composizioni alla vita contemporanea e agli spazi abitativi attuali, rispettivamente Rikka Shinputai e Shoka Shinputai. Lo spirito Ikenobo si è diffuso dal Giappone nel mondo; la sede centrale, luogo di scambio internazionale docenti/discenti, è a Kyoto, adiacente al tempio Rokkakudo dove l’ikebana ebbe origine oltre 500 anni fa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento