menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
M. RIZZI

M. RIZZI

Roma, Approda sul palcoscenico del Teatro Tor Bella Monaca "Elisabetta I. Le donne e il potere”

Approda sul palcoscenico del  dal 27 al 29 marzo 2015 il testo di David Norisco “Elisabetta I. Le donne e il potere”, con Maddalena Rizzi diretto da Filippo d’Alessio.

Approda sul palcoscenico del dal 27 al 29 marzo 2015 il testo di David Norisco "Elisabetta I. Le donne e il potere", con Maddalena Rizzi diretto da Filippo d'Alessio.

Regista particolarmente vicino all'universo femminile, dopo aver portato in scena spettacoli come "Maddalena e il grido di dolore per la morte di Dio", "Bacio dopo bacio" e "In nome della madre" Filippo d'Alessio torna a dirigere una donna, questa volta figura emblematica del potere, Elisabetta I, interpretata da Maddalena Rizzi.

"Il tema del potere da sempre vive di un immaginario al maschile, anche quando è una donna al posto di comando - ricorda Filippo d'Alessio- lo sguardo che osserva i comportamenti e le dinamiche che identificano il potere è spesso distorto dall'antico retaggio che gli uomini hanno imposto. Come le donne si sono orientate in rapporto al potere, dentro questi stretti confini, è ciò che con attenzione proviamo ad indagare ed Elisabetta I ne è la figura emblematica. I confini del potere si disegnano in strategie, tattiche, linee orizzontali e verticali: una partita a scacchi immaginata dagli uomini giocata da una donna. Cosi tutto cambia, i contorni assumono colori imprevisti, il rapporto con il potere vive di continui conflitti, le tensioni sono stridenti, le soluzioni impreviste. Il potere come una macchina infernale è sempre pronto a prendere il sopravvento?".

"Occupare una posizione di potere - afferma Maddalena Rizzi - è inebriante e nello stesso tempo di grande responsabilità, nell'interpretare Elisabetta I ho pensato a questi due aspetti della mia vita, al piacere di avere un'autorità e al piacere di sentirmi responsabile di questa mia autorità. Mi è difficile certo essere forte come Elisabetta, una forza che tende ad essere aridità, una forza che deriva dalla privazione di affetti e sentimenti, mi è più facile invece giocare su altri suoi sentimenti: la solitudine, il piacere di essere riuscita a sopravvivere nonostante tutto, il desiderio di urlare al mondo che abbiamo potere di farlo, e che dobbiamo prima di tutto convincere noi stesse".

venerdì 27, sabato 28 marzo ore 21.00

domenica 29 marzo ore 17,30 di David Norisco

con Maddalena Rizzi

scene | Tiziano Fario

costumi | Silvia Gambardella

musiche originali | Eugenio Tassitano

regia | Filippo d'Alessio

Il Teatro Tor Bella Monaca fa parte della Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea promossa dall'Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale e gestita da Zètema Progetto Cultura con la direzione di Emanuela Giordano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
FrosinoneToday è in caricamento