Roma, Prosegue al Teatro Tirso de Molina il "Progetto Romanità"

Prosegue al Teatro Tirso de Molina il "Progetto Romanità", che ha come obiettivo primario la salvaguardia  della  cultura  romana  attraverso   il  Teatro,  nello specifico  un  teatro  brillante,  mai  scontato  ne  volgare,  che  molto spesso...

Prosegue al Teatro Tirso de Molina il "Progetto Romanità", che ha come obiettivo primario la salvaguardia della cultura romana attraverso il Teatro, nello specifico un teatro brillante, mai scontato ne volgare, che molto spesso ama trattare con il sorriso argomenti di grande interesse peculiari dell'anima della città.

In "Ladri di galline praticamente polli" ci si ritrova negli anni anni '80 nel solito bar, uno dei tanti della periferia romana, per Piero Piaggio, Er Gallina e Sandrino, piccoli delinquenti di quartiere, l'esistenza scorre tra piccoli furti e spaccio di hascish al dettaglio.

Per loro la grande occasione arriva con l'accettazione di far da tramite per un passaggio di una grossa partita di fumo tra due clan concorrenti che capeggiano il quartiere, tutto sembra andare liscio, ma una soffiata a favore dei protagonisti svela una trappola. I ragazzi sono ad un bivio: Tirarsi indietro o proseguire? L'aiuto inaspettato di un frequentatore del bar li aiuterà a risolvere questo dilemma dando vita, in questo modo, ad un'esilarante e sgangherata gang impegnata nella realizzazione del colpo che li sistemerà...uno spettacolo pieno di dubbi ma con una certezza.. si ride!!!!

"Lo spettacolo – racconta Stefano Fabrizi - nasce originariamente nel 2009, con un buon successo di pubblico, (circa 120 repliche). La volontà allora era quella di ideare un noir comico in un momento dove la serie "Romanzo Criminale" impazzava per le piattaforme televisive. Per cui – prosegue il regista - scrivemmo una storia che facesse vedere un'altra faccia della Roma anni '80 più vicina alla commedia all'italiana, chiaramente con una storia completamente inventata che volutamente avesse i meccanismi comici contestualizzati nell'estrema periferia romana di allora. Quindi non era una parodia della serie, ma un trattamento originale che viveva di luce propria".

Scene: Ferruccio Caridi

Musiche: Vittorio Mezza

Aiuto regia: Giorgio Formica

Assistente alla regia: Mattia Di Murro

Riprese Video: Alessandro menale

Luci e Fonica: Fabio Bendia

Costumi: Prontimotoreazione

Progetto Grafico: Alessio Ferrara

Foto: Riccardo Gerace

ORARI SPETTACOLI

Mercoledì, Giovedì e Venerdì ore 21:00

Sabato ore 17:30 – ore 21:00

Domenica ore 17:30

Le pomeridiane del Sabato sono solo per gli spettacoli in abbonamento.

ORARIO BOTTEGHINO

Dal Lunedì al Sabato dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 19:00

Domenica dalle 15:00 alle 18:00

PREZZI BIGLIETTI

Mercoledì, Giovedì e Sabato pom.

Intero € 21,00

Ridotto € 19,00

Venerdì, Sabato sera e Domenica

Intero € 23,00

Ridotto € 21,00

CONVENZIONI

Gruppi, CRAL, Associazioni, Scuole e Centri Anziani.

Ufficio promozione – Federica Pinto – Tel. 06.8411827

Email: tirsodemolina.teatro@gmail.com

Teatro Tirso De Molina

Via Tirso, 89 (Piazza Buenos Aires)

00198 Roma

www.teatrotirsodemolina.it

06.84.11.827 oppure 329.56.18.223

Parcheggio convenzionato in Via Tirso, 14

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferentino, scontro tra due auto in via Casilina, muore bimba di 9 anni

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento