Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cultura

Roma, Verso il Web 3.0: intervista a Riccarda Dalbuoni

Tra i fenomeni post internet, certamente la nascita di una nuova stampa on line, dal giornalista al blogger giornalista quasi, semplificando, con una informazione ormai diffusa al passo dell'Uomo 2.0. A Roma Capitale non a caso in emersione il...

Tra i fenomeni post internet, certamente la nascita di una nuova stampa on line, dal giornalista al blogger giornalista quasi, semplificando, con una informazione ormai diffusa al passo dell'Uomo 2.0. A Roma Capitale non a caso in emersione il fenomeno, come prevedevano già alcune avanguardie culturali futuribili ad esempio Netfuturismo del ricercatore digitale Antonio Saccoccio (univ. Tor Vergata, Roma) (chi scrive nello stesso gruppo) che già esplorano la nuova tappa del web 3.0. E già emergono i primi segni di tale ulteriore evoluzione della comunicazione.

A Roma, ma, focus particolarmente interessante, anche nelle periferie dell'impero, direbbe Umberto Eco. E' il caso delle ancora recente testata on line emiliana, Ferrara-Italia ( direttore Sergio Gessi. tra i collaboratori i vari Gian Pietro Testa, Fiorenzo Baratellli, Gianni Venturi, Davide Bassi, Giovanni Fioravanti, Elettra Testi, Riccardo Roversi, ecc., scienziati, sociologi, storici, scrittori, noti nell'ambiente stesso culturale romano). Abbiamo intervistato nello specifico la giornalista culturale Riccarda Dalbuoni.

" (Carl Wilhelm Macke (segretario generale del gruppo "Journalists helping journalists" - Monaco di Baviera), dicembre 2013: Chapeau! "Fate davvero un giornale online di grande qualità. Un forte passo avanti per la cultura ferrarese nel XXI secolo"(Su Ferrara-Italia)

D- Ferrara Italia, un logo programmatico, un link interattivo Global Local, oltre certo provincialismo, concordi?

R - Concordo, certo. Il quotidiano è nato proprio con questo spirito e con questo orizzonte: un'informazione che vada oltre la cronaca. Le notizie ormai le reperiamo ovunque, c'è una sovrabbondanza di notizie, ne siamo sommersi, spesso travolti, il salto è saperle interpretare, passare dal fatto al suo contorno/contesto. Ferrara Italia è questo: inchieste, opinioni, riflessioni e approfondimenti, chiavi di lettura di quel che ci sta attorno, anche al di fuori della città, particolare e universale sono legati. Ci sono anche collaboratori che scrivono dall'estero e non appaiono così distanti. Ferrara Italia offre contenuti e analisi, credo che leggendolo si abbia davvero l'impressione di essere glocali.

D- Rudy Bandiera, il noto blogger, parla giù di web 3.0... Ferrara Italia è già un software in quella nuova rotta all'orizzonte?

R - Questo dovrebbe chiederlo al nostro direttore Gessi... A ogni modo, i contorni del web 3.0 non sono ancora chiarissimi, si parla di web semantico che interpreta, informazioni supplementari sull'ambiente reale e francamente non lo so. Posso dire ciò che, in questo momento, è Ferrara Italia: un'intuizione che è diventata un prodotto giornalistico indipendente, apprezzato, dinamico e aperto anche alla parte 'social'.

D- Lei soprattutto fa giornalismo culturale e letterario., uno zoom biografico?

R - Zoom? Preferisco il campo lungo....

D-Piu in generale, la parola letteraria oggi in Italia: propulsiva o persa nel caos cosiddetto liquido?

R - Nel caos liquido fatto di parole e immagini ci finiscono tante cose, ci finisce di tutto. Credo che la parola letteraria, riscontrabile anche in testi di cantautori come Guccini o Vecchioni, abbia ancora un valore, sia un punto di riferimento con un valore propulsivo, sì. In Ferrara Italia, non a caso, c'è una rubrica che si chiama Se stante letture e narrazioni per orientarsi, perchè la parola letteraria può ancora indicarci qualcosa, farci elevare lo sguardo verso l'alto, verso l'altrove. La mia rubrica, inoltre, in cui mi occupo di recensioni di libri o interviste ad autori, si chiama Fra le righe, come a dire che c'è sempre qualcosa da afferrare 'fra' le righe, le cose, le parole che scorrono.

a c. di R. Guerra (Scuola romana di filosofia politica)

INFO

https://www.ferraraitalia.it/author/richi

/2014/02/roma-ferraraitalia-intervista-al-direttore-sergio-gessi-verso-il-3-0/

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, Verso il Web 3.0: intervista a Riccarda Dalbuoni

FrosinoneToday è in caricamento