menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
ilmiotipo

ilmiotipo

Sarà il mio tipo: in uscita il 23 Aprile la nuova commedia di Lucas Belvaux

Clement è un giovane e affascinante professore di filosofia di Parigi che viene trasferito suo malgrado in provincia, ad Arras, una cittadina del nord della Francia. Qui abita la solare Jennifer, parrucchiera, madre separata che si divide tra il...

Clement è un giovane e affascinante professore di filosofia di Parigi che viene trasferito suo malgrado in provincia, ad Arras, una cittadina del nord della Francia. Qui abita la solare Jennifer, parrucchiera, madre separata che si divide tra il lavoro, il bambino e il karaoke con le amiche.

I due si incontrano al salone di bellezza e inizialmente Clement sembra voler studiare Jennifer, che però con il passare dei giorni lo conquista con la sua spontaneità.

Non sarà facile però portare avanti una relazione in cui due mondi così diversi sono separati anche da una visione opposta del sentimento amoroso.

Lucas Belvaux è un regista molto noto in Francia soprattutto per i suoi film di genere polar, un poliziesco alla francese che era molto popolare negli anni '60. Sua è anche una trilogia sull'amore, che potrebbe essere l'anticamera di studio di quest'ultimo film. Nei tre film Un coup epatante, Cavale e Apres la vie viene messa in scena la stessa storia seguendo in ciascun episodio, il punto di vista di un diverso protagonista. Tecnica molto utilizzata ad oggi, soprattutto nelle serie televisive, ma resa indimenticabile da Jackie Brown di Quentin Tarantino.

In Sarà il mio tipo, Belvaux indaga l'amore nella sua semplicità: due persone si frequentano, si piacciono, si innamorano. Tutto molto semplice se di mezzo non ci si mettesse il pensiero, la filosofia di uno dei due, che blocca l'istinto primario dell'innamoramento e se ne fa gioco, riducendo l'istinto amoroso ad un semplice slancio animale.

Più che la differenza di estrazione sociale e di provenienza intellettuale i due protagonisti sono differenti per la passione che li muove, e la voglia di vivere la vita.

Una commedia agrodolce che fa pensare che non è ciò che è più elaborato ad essere migliore.

Il film è stato presentato a Roma in anteprima durante il festival Rendez-vous del nuovo cinema francese ed uscirà in sala il prossimo 23 Aprile.

Alice Vivona

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento