menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
in corso d'opera jpg DEF STAMPA 3.0

in corso d'opera jpg DEF STAMPA 3.0

Zagarolo, per l'iniziativa IN CORSO D'OPERA - mestieri al mercato è la volta dell'impagliatore

IN CORSO D'OPERA - mestieri al mercato - è uno spazio, all'interno del Mercato Contadino di Zagarolo, dedicato alla valorizzazione, al recupero ed alla conoscenza di mestieri antichi e contemporanei. Quei mestieri che oggi, in un'epoca...

IN CORSO D'OPERA - mestieri al mercato - è uno spazio, all'interno del Mercato Contadino di Zagarolo, dedicato alla valorizzazione, al recupero ed alla conoscenza di mestieri antichi e contemporanei. Quei mestieri che oggi, in un'epoca globalizzata e omologata, rischiano di perdere memoria di sé, delle proprie radici, schiacciati dagli scaffali di prodotti seriali e anonimi, creati sempre in un altrove nebuloso e vago.

IN CORSO D'OPERA è un viaggio alla scoperta delle piccole botteghe, dell'artigianato di strada, della creatività, dell'esperienza e di sapere nelle mani.

In un luogo di incontro e di scambio come il Mercato Contadino di Zagarolo, ogni ultima domenica del mese, attraverso la dimostrazione dal vivo ed i laboratori interattivi, un artigiano ci offrirà la possibilità di assistere alle varie fasi di lavorazione del materiale, fino a giungere all'unicità del prodotto finito.

Domenica 29 novembre Mario Costa ci permetterà di apprendere e riscoprire l'arte di un mestiere antico, raro e prezioso come quello dell'impagliatore di sedie.

Di seguito la presentazione:

L'origine dell'impagliatura delle sedie si perde nella storia dell'uomo.

Le tecniche ed i materiali avevano una stretta relazione con il territorio, la flora spontanea e le coltivazioni presenti in esso.

Nell'Europa del XVII secolo, per esempio tra le fasce più povere della popolazione era in uso l'impagliatura con le foglie di granturco; l'aristocrazia optava invece per la paglia di Vienna (strisce di canna).

Le tecniche che son arrivate fino a noi sono l'intreccio con paglia di fiume e la paglia di Vienna.

Fino agli anni sessanta del secolo scorso, gli impagliatori erano molto diffusi, ogni piccola comunità ne aveva uno.

Gli impagliatori provvedevano personalmente alla raccolta ed essiccazione della paglia di fiume, nei tempi, nei luoghi e nei modi tramandati per generazioni.

Negli ultimi decenni, tuttavia la produzione di massa ha reso l'impagliatura delle sedie in tutte le sue forme poco competitiva in Europa.

Spesso l'acquisto di una sedia già impagliata è di poco superiore al costo della sola impagliatura.

L'affermarsi del mercato unico mondiale porta nei nostri mercati, anche in quelli della provincia, sedute già impagliate dai paesi dove la manodopera è sottopagata. Sono sedute di ottima qualità a prezzi irrisori.

La figura artigiana dell'impagliatore è perciò destinata a scomparire e con le botteghe, ormai introvabili scomparirà di conseguenza anche la conoscenza e la manualità di questa arte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento