Mario Abbruzzese è il nuovo presidente del Cosilam

Voto unanime per l'elezione dell'ex consigliere regionale che sarà di nuovo alla guida del Consorzio per lo sviluppo industriale del Lazio meridionale

Mario Abbruzzese è stato rieletto presidente del Consorzio per lo Sviluppo Industriale del Lazio Meridionale. Non una vittoria a sorpresa la sua, che già nei giorni scorsi era stata data per certa. Il suo vice sarà Francesco Mosillo.

Gli auguri del consigliere Pasquale Ciacciarelli

"L’elezione dell’on. Mario Abbruzzese alla presidenza del Cosilam inaugura un nuovo percorso di sviluppo industriale del Lazio Meridionale. Ora lavoriamo per le progettualità strategiche e di supporto agli imprenditori in termini di servizi e di miglioramento del perimetro industriale. Vi è necessità di un adeguamento del territorio alle esigenze delle imprese, in termini di servizi ed infrastrutture materiali ed immateriali, pertanto occorre rispondere con prontezza ed efficienza alle esigenze del locale comparto industriale per favorire lo sviluppo economico ed occupazionale.” 

Le congratulazioni del consigliere Danilo Magliocchetti

Complimenti ed auguri all’on. Mario Abbruzzese per la sua elezione a Presidente del Cosilam. L’esperienza, peraltro già maturata in passato al vertice del Consorzio, la competenza e la capacità di interloquire a vario livello, da parte del Presidente Abbruzzese, sia con il mondo delle imprese, che con il mondo delle istituzioni e delle amministrazioni locali e regionali, costituiranno il necessario valore aggiunto per ulteriori prospettive di crescita e di sviluppo Dell importante e strategico comparto industriale del basso Lazio. Specialmente in un momento di particolare mancanza di certezze, in ordine alle strategie di FCA sul territorio provinciale, in seguito al doloroso cambio del management".

La relazione ed il saluto di Zola

Il Presidente uscente, Pietro Zola, nella sua relazione di fine mandato ha ripercorso l’ultimo triennio evidenziando le molte difficoltà cui lui insieme al Consiglio di Amministrazione uscente hanno dovuto far fronte: “Oggi il mandato volge al termine. Ricordo ancora la prima seduta del Consiglio di Amministrazione convocata tre giorni dopo l’elezione. In appena 72 ore era chiaro a tutti che la situazione complessiva dell’Ente fosse disastrosa se non disperata. Ci siamo guardati l’uno con l’altro e la scelta è stata immediata: rimboccarsi le maniche e lavorare. Lo abbiamo fatto ogni giorno negli ultimi trentasei mesi. Lo abbiamo fatto ogni istante di questi ultimi mille giorni. Abbiamo affrontato i problemi, le crisi, le difficoltà, le denunce e le critiche pretestuose. Lo abbiamo fatto perché crediamo nel Consorzio e perché avevamo preso un impegno con i Soci, con gli imprenditori, con i cittadini. Oggi a distanza di tre anni posso dire che nonostante i molti pensieri che ci hanno accompagnato in questo percorso abbiamo vinto la nostra sfida. L’Ente è tornato a navigare autonomamente, anche se si trova ancora in un mare mosso. La rotta che bisognerà seguire è ancora quella del risanamento percorrendo quel percorso tracciato fino a oggi e che ha fatto riacquistare la fiducia di aziende e cittadini nei confronti del nostro Consorzio. Dobbiamo guardare al futuro, ai prossimi obiettivi, alle prossime sfide, alle progettualità da mettere in campo. Gli obiettivi che bisognerà raggiungere sono fondamentali per la sopravvivenza di questo Ente: continuare a onorare i debiti ereditati, rinegoziare tutti i mutui attualmente esistenti, abbattere gli interessi passivi (ai quali finora abbiamo dovuto far fronte per il completamento delle progettualità appaltate e appaltanti), concretizzare attività che portino nuovi introiti per il Consorzio. Negli ultimi tre anni ho dedicato anima e corpo a questo Consorzio togliendo tempo e risorse alla mia azienda. A quell’attività che con sacrifici e forza di volontà ho creato. L’ho fatto perché ho potuto contare sullo straordinario supporto del mio staff e dell’amministratore Danilo Zola. Oggi, però, devo restituire alla mia azienda il tempo tolto nell’ultimo triennio. È per questo motivo che, nonostante le richieste pervenute da più parti, non ho potuto dare la mia disponibilità a candidarmi come Presidente per un secondo mandato. Tuttavia le associazioni datoriali, i comuni, gli imprenditori e molti cittadini mi hanno chiesto di continuare a dare un mio contributo al Consorzio per proseguire questa azione di risanamento e rilancio dell’Ente.

Per questo motivo, con senso di responsabilità verso i Soci e verso questo meraviglioso territorio, ho dato la mia disponibilità a rimanere a disposizione dell’Ente e con esso trovare il giusto equilibrio con i miei impegni professionali non più derogabili”.

La composizione della dirigenza

Al termine delle operazioni di voto l’Assemblea Generale dei Soci ha eletto Presidente del Cosilam l’on. Mario Abbruzzese (già presidente dal 2005 al 2010), Vice Presidente Francesco Mosillo (vice presidente uscente) e Consigliere di Amministrazione Guido Natoni (attuale consigliere comunale di maggioranza presso il Comune di Pontecorvo). Inoltre è stata anche annunciata la nomina nella giornata di domani, venerdì 27 luglio, di Pietro Zola come Consigliere di Amministrazione in quota Camera di Commercio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le parole di Mosillo

“Sono molto contento di poter continuare a operare in questa bellissima esperienza – ha affermato il neo rieletto Vice Presidente Francesco Mosillo - Rimango in maniera convinta ancheperché la vicinanza con Zola ha avuto per me un grandeimpatto positivo. È una persona dalla quale c’è molto da imparare. Ringrazio tutti i sindaci del Partito democratico che mi hanno dato l’opportunità di continuare questo percorso che proseguirò con trasparenza ed entusiasmo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, 147 nuovi casi in provincia di Frosinone. Positivo anche un dipendente comunale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento