menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esperia, organizzata una raccolta firme per scongiurare la chiusura della caserma dei carabinieri

I consiglieri di minoranza Mariano Patriarca, Mariano Di Costanzo e Antonio Patriarca saranno da oggi e fino, per ora, al 16 febbraio sul territorio. Anche l'on. Ciacciarelli li sostiene

I consiglieri di minoranza del comune di Esperia, Mariano Patriarca, Mariano Di Costanzo e Antonio Patriarca hanno organizzato quattro giorni di raccolta firme su tutto il territorio comunale da oggi 26 gennaio e fino al 16 febbraio per cercare di scongiurare la chiusura della locale stazione dei carabinieri.

Il calendario

Oggi saranno in Piazza Guglielmo - Esperia Superiore; il 2 febbraio in piazza Italia a Monticelli; il 8 febbraio in piazza Tromba di Rosa a Badia di Esperia e il 16 in piazza Consalvo a Esperia Inferiore sempre dalle ore 9 alle ore 12.

L'esistenza della caserma è stata messa a rischio a causa della mancanza di idonee strutture e locali per svolgere l'attività lavorativa ed intanto il presidio militare è stato trasferito a Pontecorvo in via XXX Settembre. Ma i consiglieri sperano di far capire che la presenza dei carabinieri in paese è necessaria per la difesa dell'ordine pubblico e per la sicurezza dei singoli cittadini privati.

Anche Ciacciarelli difende la caserma

Anche il consigliere regionale della Lega, Pasquale Ciacciarelli, sostiene l’iniziativa dei consiglieri di opposizione contro la chiusura. “Bene l’azione dei consiglieri di minoranza di Esperia, Mariano Patriarca, Mariano Di Costanzo e Antonio Patriarca, – dice Ciacciarelli – i quali, per scongiurare la chiusura della locale stazione dei carabinieri, hanno organizzato quattro giornate di raccolta firme, a partire da oggi, 26 gennaio. Appoggio totalmente la loro iniziativa perché la caserma locale dei carabinieri rappresenta una garanzia di sicurezza per tutti i cittadini ed un presidio contro la illegalità. È fondamentale, inoltre, per contrastare i numerosi episodi di furti e di delinquenza varia. Bene la loro azione a dispetto di un’amministrazione totalmente immobile di fronte ciò”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento