Politica Ferentino

Ferentino, per una città inclusiva, dal Consiglio comunale l'ok alle proposte di Berretta

Sì allo spostamento del Centro diurno nei locali di Villa Gasbarra, alle iniziative per l'inserimento lavorativo di persone con disabilità e all'abbattimento delle barriere architettoniche

"Il Consiglio comunale di Ferentino, ha approvato all’unanimità la nostra proposta e soprattutto la nostra visione del sociale, di 'Inserimento, Integrazione ed Inclusione sociale' di persone con disabilità intellettiva e motoria, oltre chiaramente a quelle con differenze della condizione personale, di genere, di provenienza geografica e di appartenenza sociale". Così in una nota i capogruppo della Lega in Comune, Maurizio Berretta. 

Le proposte che hanno ricevuto l'ok

"In concreto le nostre proposte piu importanti approvate sono lo spostamento del “Centro Diurno Disabili Luca Malancona” con incluso Centro Anziani, dall’attuale seminterrato dell’Ex Mattatoio Comunale al sito di Villa Gasbarra, luogo idoneo a diverse e nuove attività inclusive, dotato anche di spazi all’aperto per attivitaà esterne e frequentato giornalmente da persone comuni normodotate, un sito alla luce del sole e non in “angusti” locali senza adeguati spazi come il Mattatoio (in questa struttura invece si potrebbero ospitare tutte le altre tipologie di associazioni, culturali, ambientalistiche ecc ecc) ad attuare la pari dignità e lo stesso trattamento economico, per l’associazionismo locale che si occupa di persone con disabilità, ad adeguare le strutture sportive comunali alla pratica delle attività sportive anche per atleti diversamente abili, oggi off limits, ed a chiedere il potenziamento in seno alla Casa della Salute dei servizi di psicomotricità, logopedia e fisioterapia, nonché dei servizi attinenti.

Abbattimento delle barriere architettoniche

Oltre chiaramente alla realizzazione e all’accessibilità vera dei parchi giochi inclusivi, all’approvazione dei Piani di Abbattimento delle barriere architettoniche, ed al favorire iniziative d’inserimento nel mondo del lavoro di persone con disabilità intellettiva ed a “scovare” e dare soluzione a tutti quei casi di “solitudine” all’interno delle mura casalinghe. A cose fatte possiamo parlare di “inclusione della Città di Ferentino”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferentino, per una città inclusiva, dal Consiglio comunale l'ok alle proposte di Berretta

FrosinoneToday è in caricamento