Lunedì, 14 Giugno 2021
Politica

Fiuggi, commissariata la Pro Loco. Il sindaco la guiderà fino all'elezione del nuovo direttivo

L'ente che ha ben 245 iscritti da tempo non aveva più un rappresentante legale ed era in uno sorta di stallo

"Nelle ore scorse sono stato contattato telefonicamente e a ratifica via e-mail, dal Presidente Regionale Unpli /Pro Loco Lazio, Dottor Claudio Nardocci, il quale, anche a seguito di precedenti Interlocuzioni, mi ha ribadito la sussistenza di una serie di incombenze di imminente risoluzione - cosi su facebook il sindaco di Fiuggi Alioska Baccarini - Pertanto, anche alla luce dell’assenza di un legale rappresentante pro tempore dell’associazione medesima, il quale potesse far capo ad attività nonché alla sottoscrizione di atti, documenti e quant’altro dovesse rendersi necessario, mi ha chiesto la disponibilità ad accettare l’incarico di Commissario".

Nonostante i miei molteplici e gravosi impegni, al solo scopo di mantenere in vita e implementare una realtà, quale potrebbe divenire la Proloco, ho accettato nell’interesse della città, e della collettività Fiuggina.  Tale incarico di commisario è stato formalizzato con missiva Unpli acquisita agli atti del Comune di Fiuggi, Prot n. 221/07/01/2021".

"Al riguardo, preciso sin d’ora, che tale compito sara’ da me espletato al solo fine di svolgere le incombenze richieste per legge e, comunque, fino alla nomina dei nuovi organi dirigenti. Ringrazio sin d’ora i tre membri reggenti del consiglio direttivo i sigg.ri Tucciarelli Massimo, Roberto Terrinoni e Paolo Merletti che si sono prestati in questo periodo per il mantenimento di condizioni ed incombenze non solo di carattere ordinario. Oltretutto prestandosi per l’incremento per il numero degli iscritti che, come da comunicazione in data odierna presso l’Ente, ha raggiunto, per la prima volta nella storia della associazione fiuggina, il numero di 245 iscritti. I quali pure ringrazio singolarmente. Un ringraziamento va al sig. Alfonso De Santis che a suo tempo, a propria cura e spese, aveva contribuito alla “rigenerazione” degli attuali locali della Associazione.

 Ai tre attuali reggenti, previe opportune operazioni commissariali, chiederò ancora di coadiuvarmi nella organizzazione delle elezioni dei nuovi organi dirigenti ai quali, ovviamente, passerò’ di buon grado il “testimone!!!”. Con una sola indicazione: “ collaborare con spirito di amicizia e tanto, tanto amore la la propria città. Mi auguro, e ne sono convinto, che alla rinascita della Proloco Fiuggina ognuno possa fornire il proprio contributo in tal senso. Nessuna contrapposizione e nel solo esclusivo interesse di Fiuggi. Grazie a tutti"
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiuggi, commissariata la Pro Loco. Il sindaco la guiderà fino all'elezione del nuovo direttivo

FrosinoneToday è in caricamento