Politica

Provinciali, Ciacciarelli al vetriolo: "Forza Italia non è un autobus"

Il consigliere regionale chiede che venga convocato il coordinamento provinciale. Al centro della polemica ci sarebbe la poca chiarezza sull'appartenenza politica di un consigliere eletto

“È bene fare una disamina a mente fredda del risultato delle elezioni provinciali”, esordisce così, in una nota, il consigliere regionale azzurro Pasquale Ciacciarelli. Forza Italia ha eletto un consigliere: Gioacchino Ferdinandi, sindaco di Piedimonte San Germano, l’unico che rappresenterà l’area sud della provincia in consiglio. "Un sentito ringraziamento va a tutta la squadra forzista, giovane e competitiva, formata da persone come Luca Zaccari, Cervi Angelo, Fernando Carnevale, Lorella Biordi e Lorena De Carolis che con i loro voti ponderati hanno permesso alla lista di far scattare tre seggi, e dimostrato attaccamento al nostro partito politico.

Il caso

Resto esterefatto dalla dichiarazione di un consigliere comunale che sotto mentite spoglie si è candidato con la casacca di Forza Italia, ha incassato consensi dai nostri amministratori, e un minuto dopo ha dichiarato di essere un consigliere provinciale di Fratelli D’Italia. Allora dico che non c’è chiarezza, dico che evidentemente qualcheduna ha giocato al massacro, dico che non sono stati rispettati i quadri dirigenti di Forza Italia che hanno fatto da autobus a questa persona per farla salire e incassare il risultato, per poi  scendere subito dopo. A questo gioco non ci sto! Va subito convocato un coordinamento provinciale per fare chiarezza sulla vicenda, dalla bassezza inaudita.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provinciali, Ciacciarelli al vetriolo: "Forza Italia non è un autobus"

FrosinoneToday è in caricamento