Trasporto scolastico, marcia indietro del Governo. Angelo Pizzutelli: "Vinta una battaglia di civiltà"

Ripristinata la possibilità per i Comuni di tornare a considerare il servizio scuolabus come servizio a domanda individuale

Servizio di scuolabus gratuito nell’ambito della propria autonomia e nel rispetto degli equilibri di bilancio dei Comuni. La norma contenuta nel decreto scuola approvato dal Consiglio dei Ministri chiarisce e supera una recente delibera della Corte dei Conti sezione Piemonte, con cui sembrava potersi escludere ogni discrezionalità per l’azione amministrativa dei Comuni sul trasporto scolastico. Si continua ad assicurare alle famiglie un servizio fondamentale potendo integrare le spese per lo scuolabus gratuito alle famiglie.

L'intervento di Pizzutelli

"Quel che resta del Governo fa dietrofront e vara il decreto istruzione che ripristina la possibilità per i Comuni di tornare a considerare il servizio scuolabus come servizio a domanda individuale – commenta il capogruppo PD Frosinone, Angelo Pizzutelli, che nelle passate settimane ha intrapreso, congiuntamente ad altri amministratori italiani, la battaglia per la salvaguardia del servizio interpellando i ministri Toninelli e Bussetti - Un sostegno concreto per le famiglie dunque. Una battaglia di civiltà vinta dall’Anci e per gli amministratori comunali, che come il sottoscritto ed al consigliere comunale Daniele Riggi ad esempio, non hanno lesinato impegno e tenacia a supporto in questo caso delle famiglie frusinati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento