rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Storica palestra in via di ristrutturazione / Via Mola Vecchia

Palazzetto Coni, la Giunta Zingaretti dà il via al piano di riqualificazione da oltre mezzo milione di euro

In mattinata la delibera a favore degli interventi manutentivi, a carico della Regione Lazio e della società Sport e Salute, e della riapertura della storica palestra di Frosinone. Esulta il capogruppo consiliare del Pd Angelo Pizzutelli

Oggi, giovedì 16 dicembre 2021, la Giunta regionale del Lazio ha approvato la delibera a favore della riqualificazione e della riapertura del Palazzetto Coni di Frosinone. A esultare per l’atteso provvedimento dell’esecutivo guidato dal presidente Nicola Zingaretti, dopo il pressing sull’amministrazione Ottaviani, è il capogruppo consiliare del Pd Angelo Pizzutelli.

L’atto dà il via all’intervento di manutenzione da oltre mezzo milione, per l’esattezza 543 mila euro, che sarà a carico della Regione e della società Sport e Salute del Coni. “Era il 2018 – ricorda Pizzutelli – quando ad una riunione con i consiglieri regionali Mauro Buschini e Sara Battisti, insieme al presidente del Consorzio industriale unico del Lazio Francesco De Angelis, chiesi loro di interessarsi dell’annoso problema riguardante la chiusura della storica palestra di via Mola Vecchia”.

I ringraziamenti del coordinatore provinciale Pd delle politiche sportive, che nel mentre ha invocato la partecipazione del Comune al bando Miur per le palestre scolastiche, sono rivolti in particolare ai consiglieri Battisti e Buschini nonché al già capo di gabinetto di Zingaretti, Albino Ruberti, e al presidente di Sport e Salute Vito Cozzoli. “Ora un buon palazzetto a tutti, lo sport di ‘squadra’ ha trionfato”, accentua Pizzutelli.

Palazzetto Coni: il promemoria di Pizzutelli

“Era ed è una vera indecenza - dichiara il consigliere di minoranza Angelo Pizzutelli - vedere uno dei simboli della nostra città ridotto nelle condizioni attuali, tra degrado e profondo abbandono e trovai assurdo che nessuno in questi recenti anni di amministrazione comunale nessuno se ne sia risolutamente mai interessato”.

“Così - va avanti - andando oltre il ruolo di semplice Consigliere di opposizione, pensando esclusivamente alla città, al Diritto di fare sport di tanti giovani, all’idea che ci sono da supportare e sostenere tante associazioni sportive del nostro territorio e che storiche strutture sportive pubbliche non possono morire così, posi la questione a chi poteva interessarsene”.

“Fui contattato poche ore dopo dal Capogabinetto del Presidente Nicola Zingaretti, Albino Ruberti - racconta poi - che attivò immediatamente la procedura per fare in modo che Regione e Coni potessero investire finalmente su questa struttura sostenendo il Comune di Frosinone.

“Ostacoli ne abbiamo certamente incontrati in questi anni, alcuni fisiologici altri posti sul tappeto dal comune di Frosinone. Ma la nostra caparbietà ci ha fatto insistere, vincere e centrare il risultato - conclude - per la gioia e la soddisfazione degli sportivi frusinati e delle associazioni tutte che da qui a qualche mese potranno finalmente riappropriarsi di uno spazio storico, riammodernato ed assolutamente funzionale”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzetto Coni, la Giunta Zingaretti dà il via al piano di riqualificazione da oltre mezzo milione di euro

FrosinoneToday è in caricamento