“Trattati ancora una volta come cittadini di serie B”

Il capogruppo in consiglio provinciale della Lega Andrea Amata denuncia lo "scippo" dei fondi per il Trasporto Pubblico Locale

Fondi destinati al Trasporto Pubblico Locale dirottati verso Roma a discapito dei piccoli Comuni. È questa la sintesi formulata dal capogruppo della Lega in Consiglio provinciale Andrea Amata. “Purtroppo non è la prima volta che le province del Lazio sono oggetto di una vera e propria rapina. Un emendamento firmato da tutti i consiglieri di Forza Italia (sia di Roma che delle province) prevede che la città di Roma possa prendere direttamente dal Ministero le somme destinate al Trasporto Pubblico Locale. In parole povere vuol dire che alcuni milioni di euro che fino ad ora erano transitati nelle casse della Regione che poi provvedeva a ripartire tra Roma e le province, ora andranno direttamente alla Capitale, con la conseguenza che i cittadini delle province restino a piedi”.

A rischio il comparto delle aziende locali

“Se quanto rappresentato diventerà realtà a pagarne le spese saranno in particolare i piccoli comuni, in cui la distanza tra le varie zone è colmata dalla presenza delle circolari. Ritengo questo un vero e proprio affronto, da censurare a tutti i costi. Anche perché oltre al servizio rischia di mettere anche in crisi il comparto delle aziende locali che svolgono il servizio nei Comuni, i quali, senza questi contributi, tenendo conto della scarsità di risorse, non potrebbero più assicurare la presenza della rete di trasporto locale. Insomma, un vero e proprio caos, anche in termini occupazionali”.

Si faccia dietrofront

“Richiedo pertanto che si torni indietro rispetto a quanto deciso e soprattutto la si smetta con questo modo di fare che non tiene conto, in nessun settore, delle esigenze dei cittadini che abitano nelle province. Ogni volta che c’è da tagliare, si taglia sempre oltre le mura di Roma. Questo non è più tollerabile”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento