menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuseppe Celli

Giuseppe Celli

Roma, Celli (RC); regionali, “patriottismo civico contro astensionismo”

Queste elezioni regionali hanno registrato, da un lato, la netta affermazione del centrosinistra, dall’altro il dato allarmante dell’astensionismo, a riprova del distacco dei cittadini dalle istituzioni e dalla politica, mentre i partiti sono...

Queste elezioni regionali hanno registrato, da un lato, la netta affermazione del centrosinistra, dall'altro il dato allarmante dell'astensionismo, a riprova del distacco dei cittadini dalle istituzioni e dalla politica, mentre i partiti sono impegnati nelle lotte per il potere fine a sé stesso", lo ha dichiarato Giuseppe Celli, presidente della Rete Civica dei Cittadini/e.

"Se si vuole invertire questa tendenza che sembra inesorabile occorre coinvolgere attivamente i cittadini, rilanciando l'attivismo sui territori, la partecipazione e la condivisione. L'obiettivo è creare un nuovo modello di 'patriottismo civico', nel quale ogni individuo possa dare un contributo fattivo alla gestione del bene comune, dei territori e delle istituzioni. Un modello nel quale chiunque sia titolare di diritti sappia farsi carico anche dei doveri di cittadinanza".

"La positiva esperienza politica espressa in questi anni dalle liste civiche si è dimostrata una valida alternativa al sistema tradizionale - in un periodo in cui i partiti sembrano pensare più a sé stessi che ai cittadini - riscontrando un buon gradimento tra la gente, grazie al radicamento sul territorio ed alla vicinanza alle reali esigenze dei cittadini. Questo riscontro è stato più forte nei comuni, come dimostra la realtà di Colleferro dove i candidati sostenuti dalla Rete Civica dei Cittadini/e hanno avuto risultati importanti, naturale conseguenza dell'impegno sul territorio e tra la gente".

GIUBILEO, TORQUATI: BENE PUCCI SU VIA FRANCIGENA E ITINERARI DI FEDE

"Bene l'intervento di Maurizio Pucci di questa mattina a Radio Popolare Roma. Accogliamo con entusiasmo l'impegno dell'Assessore ai Lavori Pubblici di Roma Capitale nei confronti dei percorsi per i pellegrini per il prossimo Giubileo, come quello della via Francigena, ma soprattutto esprimiamo il nostro apprezzamento per il metodo di lavoro di confronto con i Municipi.

Siamo partiti con anni di svantaggio su questo tema rispetto a quei comuni virtuosi che, nel tempo, hanno investito sugli itinerari di fede rilanciando l'economia locale e facendo crescere i territori.

Oggi vista l'incapacità di 20 anni di amministrazione territoriale siamo in ritardo ma, grazie alla strada intrapresa, stiamo ponendo le basi per recuperare il tempo perso". Lo comunica in una nota il Presidente del XV Municipio Daniele Torquati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento