Assemblea Saf, Ciacciarelli nell'occhio del ciclone dopo le affermazioni su FdI e FI: repliche al vetriolo

Polemiche sul commento del consigliere regionale della Lega subito dopo la riconferma di Lucio Migliorelli alla presidenza della Saf

Una giornata, quella di ieri, caratterizzata dalla riconferma di Lucio Migliorelli alla presidenza della Saf e dell'approvazione del bilancio 2019, ma soprattutto dalla bufera politica scatenata immeditamente dopo dalle parole del consigliere regionale della Lega, Pasquale Ciacciarelli. "Ennesimo inciucio tra Partito Democratico, Forza Italia e Fratelli d’Italia." ha commentato l'esponente del Carroccio che non poteva non prevedere l'effetto negativo sortito da quelle parole nei due partiti del centrodestra. E così è stato. Repliche al vetriolo sono infatti giunte da alcuni rappresentanti di Fratelli d'Italia. Fra questi il consigliere comunale di Anagni, Riccardo Ambrosetti ed il consigliere comunale di Patrica, Samuel Battaglini.

Ambrosetti: "FdI ha agito con spiritito di collaborazione"

"Di inciuci l'ultimo a poter parlare è proprio il consigliere regionale della Lega Pasquale Ciacciarelli, - attacca Ambrosetti - che riuscì ad evitare di sfiduciare Zingaretti tenendosi ben stretta la poltrona con un viaggio istituzionale in Scozia quantomeno sospetto. Ciacciarelli fa rima con tranelli, questo verrebbe da dire conoscendo bene il suo percorso politico che lo ha portato, pur restando una controfigura, a diventare consigliere regionale. Quando finirà la stagione di certi politici eletti con i voti altrui e non con i propri, che non hanno aderenza o contatto sul territorio e che alla Pisana stanno giusto per prendere lo stipendio mensile allora anche la nostra Regione potrà tornare a sperare di essere competitiva". "Credo - conclude Ambrosetti - che FdI abbia agito nel corretto spirito di collaborazione istituzionale tra forze politiche facendo valere le proprie ragioni e le proprie idee e non mascherando l'assenza di contenuti dietro l'opposizione dura e pura che è un gioco che non porta da nessuna parte. E questo Ciacciarelli, che esce sempre fuori a scoppio ritardato, lo sa fin troppo bene".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Battaglini: "Anni di accordi trasfersali sono nella mente di tutti"

"Continuare a cambiare partito non permette, purtroppo per Ciacciarelli, la possibilità di tornare politicamente vergini. Il tentativo di screditare FDI, da parte del consigliere regionale, utilizzando l'assemblea della SAF come pretesto, risulta abbastanza ridicolo, agli occhi di chi non dimentica e non perdona al neo leghista, ex Fli, FI, Cambiamo, eccetera eccetera, di essere colui che, attraverso un pittoresco ed alquanto strano viaggio in Scozia, ha permesso a Zingaretti di rimanere Presidente della Regione Lazio. Anni ed anni di accordi trasversali firmati dal duo Abbruzzese/ Ciacciarelli con Francesco De Angelis sono ancora perfettamente scolpiti nella mente di tutti noi che li abbiamo vissuti e subiti nel corso del tempo. In certi casi il silenzio dovrebbe essere d'obbligo ed invece si preferisce tentare di passare come i puritani di turno,  veicolando messaggi sbagliati e divisivi.  L'atteggiamento di Ciacciarelli è il classico esempio di come, purtroppo, il centrodestra in provincia di Frosinone preferisca continuare a parlare lingue spesso contrapposte tra i partiti che lo compongono, con il solo interesse di aumentare di qualche mezzo punto la propria percentuale, dimenticando che solo uniti si vince. Fino a quando continueremo a considerarci rivali e non alleati, i risultati saranno quelli ottenuti fin qui nei vari enti sovraordinati. Occorre un tavolo permanente di centrodestra, fatto di gente nuova, capace di sedersi attorno ad un tavolo senza essere condizionata da vecchi rancori e ripicche personali; è arrivato il momento di aprire una nuova fase, indispensabile per il futuro della nostra provinci"a.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Ceccano, speciale elezioni: i dati sull'affluenza e i risultati in tempo reale

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, gli aggressori percepivano il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento