menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
barletta agostini buschini pomponi

barletta agostini buschini pomponi

Supino, il PD denuncia lo spreco dei soldi pubblici del comune

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Al Comune di Supino continuano indisturbati gli sperperi di denaro pubblico ed il più totale scempio delle regole amministrative.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Al Comune di Supino continuano indisturbati gli sperperi di denaro pubblico ed il più totale scempio delle regole amministrative.

A partire dalla gara di appalto per la gestione del trasporto scolastico di cui si è perso traccia nonostante una sentenza del TAR sfavorevole al Comune di Supino che ha dovuto pagare con i soldi dei contribuenti spese legali per migliaia di euro. Intanto il servizio continua ad andare avanti in proroga senza uno straccio di programmazione. Né in direzione della gara di appalto, né in direzione di una gestione interna del servizio, cosa auspicabile per risparmiare denaro. Continuano gli sperperi dei soldi dei cittadini. Basti guardare la determinazione n. 640 del 06.11.2014 "Affidamento incarico per censimento beni mobili/immobili, catalogazione inventario e patrimonio con etichettatura con codice a barre", che stanzia l'importo di ? 12.220,00 iva inclusa per l'incarico di censimento dei beni mobili e degli immobili comunali. Leggendo questo atto amministrativo si può vedere che è copiato da un altro comune di cui compare il nome nella determina stessa. Inoltre, della Ditta incaricata non sono riportati i dati fiscali completi come a voler nascondere chissà che cosa. Poi si afferma che il preventivo di questa ditta è stato accolto in quanto "il servizio di manutenzione e assistenza è specializzato e tempestivo". Si capisce ben poco di quello che si vuole fare. Oppure che cosa si vuole nascondere? Per un lavoro di censimento di beni mobili ed immobili sarebbe stato opportuno consultare più società al fine di valutare chi effettivamente poteva effettuare il prezzo migliore. E ci sarebbe stato tutto il tempo, così come prevede la legge, di chiedere più preventivi in quanto non si tratta di una spesa di poco conto, ma di oltre 12.000 euro che per un comune come Supino hanno il loro peso. Anche perché il preventivo è di luglio 2014 e la determina di novembre, quindi si poteva fare uno sforzo per chiedere almeno tre preventivi, oppure consultare il mercato elettronico della pubblica amministrazione come prevede la normativa vigente. Oppure valutare la possibilità di fare questo lavoro in economia con il personale interno al Comune. Questo atto è una colossale presa in giro per i cittadini supinesi. Ma probabilmente le casse comunali godono di buona salute, se questa amministrazione si può permettere di spendere decine di migliaia di euro in spese legali risulta da due determine per una spesa di oltre 14.000,00 euro. Questa amministrazione non sa o non vuole risparmiare, nonostante le svariate sollecitazioni e proposte al riguardo da noi in tante occasioni sollecitate. Oppure al Comune di Supino non comanda l'amministrazione comunale?

Il segretario I Consiglieri comunali

Antonio Agostini Gianfranco Barletta Giovanni Pomponi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento