rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Coronavirus

Coronavirus Ciociaria e Lazio: il bollettino del 25 ottobre. Terza dose, oltre 121 mila le somministrazioni

In provincia di Frosinone zero morti, 12 positivi, 14 guariti e 6 ricoverati. Regione: 5 decessi, 386 nuovi casi, 395 negativizzati e 358 ospedalizzati. Asl: con la manifestazione "Per dirVi grazie" arte in memoria delle vittime e in onore dei sanitari

In provincia di Frosinone, stando al bollettino Covid diramato dalla Asl oggi lunedì 25 ottobre 2021 in relazione alle ultime 24 ore, si registrano zero decessi (come ieri, per il sesto giorno consecutivo), 12 nuovi casi positivi (-11) e 14 guariti (-10) a fronte di 446 tamponi effettuati (-405). I ricoverati sono 6 (=). Più o meno la metà, dunque, dei test, contagi e negativizzati di ieri. I neo contagiati sono residenti in 10 Comuni ciociari: Fiuggi (2), Fumone (2), Anagni, Arce, Ceccano, Ferentino, Paliano, Piglio, San Giorgio a Liri e Torre Cajetani. 

In tutto il Lazio, su un totale di 15.602 tamponi, si registrano 386 nuovi casi positivi (-73). 5 i decessi (+2), 358 i ricoverati (+23), 49 le terapie intensive (-1) e 395 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2.4%.  

+++ Articolo aggiornato alle 16.35 +++

Le ultime dal Sistema sanitario regionale

Campagna vaccinale: oltre 8,65 milioni di dosi somministrate. Superato 91% della popolazione adulta e oltre 85% di over 12 che hanno concluso il percorso vaccinale.

Vaccino antinfluenzale: somministrate 185.359 dosi e sono 2.941 i medici di medicina generale e 187 dai pediatri di libera scelta attivi nella campagna. I vaccini distribuiti sono 764.072. Il vaccino è gratuito per over 60, soggetti fragili e dai 6 mesi ai 6 anni di età. Basta richiederlo al proprio medico di medicina generale o al pediatra di libera scelta.

Terza dose: oltre 121 mila dosi effettuate. E’ possibile prenotare la dose booster vaccino anti Covid-19 per il personale sanitario per i quali siano passati almeno 180 giorni (6 mesi) dall'ultima somministrazione. Prenotazioni sul portale regionale con tessera sanitaria e codice fiscale.

Terza dose: Over 60, è necessario velocizzare la dose di richiamo. Tutte le prenotazioni sul portale regionale con tessera sanitaria e scegliendo il centro vaccinale o la farmacia vicino casa. Chi vuole può fare la terza dose del richiamo dal proprio medico di famiglia contattandolo direttamente.

La situazione nel resto del Lazio

I casi a Roma città sono a quota 145. Asl Roma 1: sono 38 i nuovi casi e 2 i decessi nelle ultime 24h. Asl Roma 2: sono 75 i nuovi casi e 2 i decessi nelle ultime 24h. Asl Roma 3: sono 32 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h.

Asl Roma 4: sono 12 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h. Asl Roma 5: sono 78 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24h. Asl Roma 6: sono 81 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h.

Nelle province si registrano 70 nuovi casi, tra cui i 12 della Asl di Frosinone. Asl di Latina: sono 29 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h. Asl di Rieti: sono 10 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h. Asl di Viterbo: sono 19 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h.

Emergenza Coronavirus - Aggiornamento Asl Frosinone 25 ottobre 2021-2

Asl Frosinone: arte in memoria delle vittime del Covid e in onore dei sanitari

La devozione alla bellezza e l’umanizzazione dei luoghi di cura sono state le parole d’ordine del concorso di idee lanciato a fine aprile dalla Asl di Frosinone. Nel pomeriggio di ieri, domenica 24 ottobre, la cerimonia conclusiva della due giorni chiamata "Per dirVi grazie": il ringraziamento agli operatori sanitari voluta dal Consiglio regionale del Lazio assieme all'Azienda sanitaria ciociara.

Nell'occasione è stata inaugurata una scultura dell'artista Cesare Pigliacelli nel Bosco Ossigeno dell'ospedale Spaziani del capoluogo ciociaro. Un'opera, quella donata assieme al Consorzio Monsaldo, che raffigura due mani stilizzate in acciaio corten, penetrate ieri dai raggi del sole, in memoria delle vittime del Covid.  

"La risposta degli artisti del territorio è stata straordinaria - ha commentato la direttrice generale della Asl Pierpaola D’Alessandro -che ci fa capire quanto il senso di comunità e di appartenenza siano forti nella nostra provincia e del potere terapeutico della bellezza e del decoro". Così, a ruota, l'artista Pigliacelli: "In questo periodo tragico, abbiamo sempre sentito parlare di occhi, occhi attraverso i dispositivi di protezione che accoglievano le richieste di aiuto dei malati. Io ho voluto rappresentare le mani, quelle mani che cerchiamo quando abbiamo bisogno, quando siamo più fragili, e sono mani che escono dalla madre Terra".

Parlando della scultura, in attesa che le altre donazioni artistiche vengano installate in altre strutture della Asl, la manager D'Alessandro ha poi aggiunto: "Un simbolo che rimarrà per sempre a Frosinone, una provincia che ha lottato contro il virus, e continua a farlo, dove tutte le istituzioni si sono strette in una squadra che si è spesa in modo coraggioso. Una grande lezione che il Covid ci ha lasciato: solo insieme possiamo vincere. E i cittadini lo riconoscono ogni giorno".

Alla cerimonia, erano presenti molti dirigenti delle strutture sanitarie, gli operatori, insieme alla Direzione strategica della Asl: oltre alla manager, la direttrice sanitaria Simona Carli e la direttrice amministrativa Eleonora Di Giulio. In rappresentanza del Consiglio regionale e dei Carabinieri, invece, hanno presenziato rispettivamente la ciociara Sara Battisti e il comandate provinciale dell'Arma Alfonso Pannone

"Gli infermieri sono i mediani della sanità. Come il mediano nel calcio non è il goleador che viene esaltato. Lui, il mediano, sta nell'ombra ma è il pilastro della Squadra", ha dichiarato tra gli applausi l'infettivologo della Asl Luciano Sarracino, che ha donato un bassorilievo in terracotta a tutti gli infermieri. 

Asl Frosinone, la manifestazione "Per dirVi grazie" in onore degli operatori sanitari

La cerimonia è proseguita poi presso l'hub vaccinale di Torrice alla presenza del prefetto Ignazio Portelli, del presidente dell'ospitante Prima Sole Components Maurizio Stirpe, del neo sindaco torriciano Alfonso Santangeli. Lì è stato presentato il progetto di legge regionale “Endometriosi 4.0”, di cui è prima firmataria Michela Califano, anche ad opera del professor Fiorenzo De Cicco Nardone.

"Noi siamo pronti per la ricerca - ha detto a riguardo Pierpaola D’Alessandro - Proprio perché siamo una realtà periferica, siamo oltremodo interessati a fare rete e ci spenderemo per fare in modo che tutte le realtà industriali del nostro territorio ci siano vicine perché crediamo molto nella partnership pubblico-privata, per il benessere dei nostri concittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus Ciociaria e Lazio: il bollettino del 25 ottobre. Terza dose, oltre 121 mila le somministrazioni

FrosinoneToday è in caricamento