rotate-mobile
Valle Del Sacco

Colleferro e Carpineto, ecco come si è arrivati alla zona rossa. Tutte le scuole saranno chiuse e quali sono le limitazioni nei 14 giorni

I sindaci delle due cittadine a sud di Roma hanno fatto il punto della situazione di questa giornata per certi versi storica. Per il momento i casi accertati di variante inglese sono 16

I due primi cittadini Pierluigi Sanna e Stefano Cacciotti hanno fatto il punto della situazione di questa giornata che ha portato i comuni di Colleferro e Carpineto Romano, nel sud della provincia di Roma, sulle cronache di tutti i media nazionali in quanto con un’ordinanza della Regione Lazio diventeranno zona rossa dall'una di notte del 21 febbraio e per 14 giorni.

I sindaci hanno spiegato che avevano avuto la comunicazione verso le 12 in maniera ufficiosa ma si era in attesa dell’ufficilialità, ovvero della pubblicazione dell’ordinanza regionale, che è arrivata solo verso le 15 e 30. In questo lasso di tempo, dopo che la notizia aveva preso a circolare su alcune agenzie, si sono susseguite alcune voci che poi si sono rilevate infondate. Innanzitutto i giorni di chiusura totale con un “zona rossa cinturata” saranno 14 e non 7 come era stato detto in precedenza. Le scuole saranno tutte chiuse (di ogni ordine e grado) nei due comuni e fino al prossimo fine settimana non dovrebbero esserci cambiamenti, se quest’ultimi dovessero portare buone notizie, ovvero dovesse ridursi il numero dei positivi i giorni di chiusura potrebbero essere ridotti a 7.

La notizia inzia a fare il giro della zona

I due giovani sindaci, rispondendo a Frosinonetoday.it – hanno fatto il punto sul numero dei contagi e di quelli che presentano la variante inglese. “Al momento accertati sono 16 i casi di variante inglese, ma in totale sono 38 quelli in isolamento con i tamponi inviati allo Spallanzani per sapere se ci sono altri casi riconducibili alla variante inglese. Fortunatamente tra i 94 attualmente positivi al covid-19 di Colleferro ed i 65 di Carpineto non ci sono persone in gravi condizioni”.

Niente esercito in strada

Come dicevamo si tratterà di una zona "rossa cinturata" ovvero dove saranno aumentati i controlli delle forze dell’ordine cosi come predisposto dalla Questura di Roma ma non ci sarà l’esercito in strada. Si potrà uscire di casa per motivi di necessità (lavoro, spesa, salute) e comunque non ci si potrà allontanare più di 400 metri dalla propria abitazione anche per fare sport, i parchi e le aree verdi saranno chiusi e la ristorazione consentita solo con l'asporto. Altra cosa importante non vi è stata nessuna comunicazione riguardo la chiusura della stazione ferroviaria di Colleferro che, ha confermato il sindaco Sanna, rimarrà aperta come sempre.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro e Carpineto, ecco come si è arrivati alla zona rossa. Tutte le scuole saranno chiuse e quali sono le limitazioni nei 14 giorni

FrosinoneToday è in caricamento