rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Attualità

Live e video hard diventano un lavoro: giovane coppia ciociara si racconta

Le esibizioni in diretta vengono effettuate anche in giro per la Città: "La scelta di fare live fuori si chiama outdoor ed è un genere molto diffuso tra i performer e che piace a chi ci segue"

Nelle ultime settimane sono circolati su vari gruppi Whatsapp alcuni video bollenti di una ragazza, ripresa con il telefono dal suo fidanzato, in giro per la città davanti ai centri commerciali di Frosinone. Ma cosa c’è dietro a tutto questo? Ebbene c’è un vero e proprio lavoro, nel quale si guadagna, a detta dei protagonisti, anche bene. A rivelarcelo sono stati proprio i due ragazzi che chiameremo, in quest’intervista, Marco e Gloria, conosciuti dai loro 35mila follower con il nickname 'couplepenatration'. 

Ciao Marco e Gloria, ci raccontate un po’ chi siete? 

“Abbiamo 25 e 24 anni, siamo nati in Ciociaria, dove viviamo tuttora e siamo fidanzati da tre anni. Prima di iniziare questo nuovo percorso lavorativo abbiamo un passato come cuoco e assistente digitale”.  

Raccontateci del vostro lavoro e come mai ragazzi come voi decidono di fare questo tipo di live? 

“Abbiamo iniziato questa attività delle live hard per gioco fino a che ha iniziato ad occupare gran parte del nostro quotidiano, tanto che ormai questo è diventato il nostro lavoro”.

Come sono gestiti i guadagni e quanto avete guadagnato dall'inizio dell'attività?  

“Abbiamo iniziato da parecchi mesi ormai e i nostri guadagni sono gestiti settimanalmente dal sito. Ovviamente ogni guadagno è proporzionato al tempo e alla qualità di ogni live fatta. Ci troviamo su diversi siti e chi ci segue sa già dove trovarci”. 

La vostra vita sessuale a che età è iniziata? 

“La nostra attività sessuale è iniziata verso i 17/18 anni”. 

Ci sono stati anche video/dirette non solo in casa ma anche davanti a centri commerciali di Frosinone. Come mai questa scelta? 

“Si, ci sono state dirette anche fuori la nostra abituale location. Si tratta di live e non di video o foto, quelle purtroppo sono state scattate violando la nostra privacy ma di questo ce ne siamo già occupati nelle opportune sedi. La scelta di fare live fuori si chiama outdoor ed è un genere molto diffuso tra i performer e soprattutto piace molto a chi ci segue”.

I vostri follower hanno chiesto qualche volta di incontrarvi di persona e qual è la loro età media? 

“Si indubbiamente qualcuno prova a chieder incontri ma non ne facciamo assolutamente. Ci esibiamo in live e stop. Siamo seguiti da più di 35mila follower sul sito in cui ci esibiamo e 3400 follower su Instagram, l’età dei nostri seguaci varia dai 18 ai 55 anni. È un settore che tocca tutte le età ed è molto seguito da tutti”.

I vostri genitori/parenti sanno del vostro lavoro? 

“Sì, tutti sanno del nostro lavoro ormai e noi non abbiamo di certo smentito, ma non ci siamo neppure mai nascosti. Come ogni cosa qualcuno ci ha lasciati liberi di vivere e decidere della nostra vita, appoggiandoci, qualcun altro ha avuto da ridire, da criticare o addirittura giudicare la nostra scelta. Ma si sa, nel momento in cui decidi di intraprendere un tale percorso ancora “non capito” e “mal visto” vieni sempre preso di mira”. 

Chi sa del vostro lavoro ha cambiato atteggiamento nei vostri confronti? 

“Qualcuno ci ama più di prima qualcun altro si è allontanato ma la cosa non ci ha toccato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Live e video hard diventano un lavoro: giovane coppia ciociara si racconta

FrosinoneToday è in caricamento