Nuovo edificio scolastico a Frosinone: la Provincia pubblica il primo concorso di progettazione

Il presidente Antonio Pompeo: "Un risultato storico per il settore scolastico in un momento di emergenza"

Una nuova scuola nel capoluogo, costruita secondo elevati standard di sicurezza strutturale, costruzione ecologica, performance energetica, innovazione tecnologica e rispetto per l'ambiente, con una capienza di mille studenti, con conseguente razionalizzazione dei servizi, incremento della qualità dell'offerta didattica e notevole risparmio economico derivante dalla dismissione di alcuni onerosi contratti di locazione.

È un traguardo storico quello raggiunto dalla Provincia di Frosinone nel settore dell’edilizia scolastica: per la prima volta, infatti, l'ente di Piazza Gramsci farà ricorso al ‘Concorso di Progettazione’. Si tratta, nello specifico, di una procedura articolata in un'unica fase, aperta e in forma anonima ai sensi dell’art. 60 del DLgs. 50/2016 e s.m.i., secondo quanto previsto agli articoli 152 e seguenti del DLgs. 50/2016 e s.m.i., al fine di garantire la maggior trasparenza, partecipazione e la più ampia possibilità di espressione da parte dei professionisti e nel contempo di individuare, tra le proposte progettuali, quella che presenta il miglior rapporto tra costi e benefici per la collettività, in relazione alle specifiche esigenze da soddisfare e le prestazioni da fornire.

La determina è stata pubblicata oggi, 4 gennaio 2021, sull’Albo pretorio dell’Ente: il termine ultimo per la presentazione delle proposte progettuali è fissato al 15 febbraio 2021. L'importo complessivo dei lavori ammonta a 9.500.000 euro con fondi ottenuti dal Miur.

La soluzione ipotizzata prevede di utilizzare i terreni limitrofi e compresi tra l'attuale sede del Provveditorato agli Studi e quella del Conservatorio di Musica ‘Licinio Refice’ di Frosinone ed è intenzione dell’Amministrazione Provinciale realizzare, all'interno di tale spazio, un collegamento viario tra Viale Olimpia e Via Michelangelo unitamente alla necessaria dotazione di zone da destinare alla fruizione pubblica, quali aree per il verde e parcheggi.

La soddisfazione di Antonio Pompeo

“Il lavoro e l'impegno dell'Amministrazione provinciale in tema di edilizia scolastica – commenta il presidente della Provincia, Antonio Pompeo – sono da sempre al centro dell'agenda amministrativa dell’Ente. Neanche il periodo più critico dell’emergenza ha fermato i tanti interventi messi in campo per dotare il territorio di scuole moderne, sicure e all'avanguardia. Il 2021 resterà nella storia della nostra Provincia per un obiettivo che ci rende particolarmente orgogliosi: dotare la città capoluogo di un nuovo edificio scolastico che sarà costruito secondo i criteri più elevati di progettazione e attraverso una procedura mai utilizzata prima. Sono particolarmente soddisfatto del lavoro portato avanti in questo settore, che contiamo di raddoppiare nel corso di questo nuovo anno perché la sicurezza dei nostri figli, l'educazione e la formazione dei nostri studenti devono avvenire in ambienti sicuri, confortevoli e all’avanguardia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Colleferro, passata l’euforia per Amazon e Leroy Merlin, arrivano i licenziamenti ed i dubbi sulla sostenibilità ambientale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento