Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Arce, 'Parentopoli' alla Comunità Montana: la Guardia di Finanza avvia i primi accertamenti

La Procura ha delegato le fiamme gialle del comando provinciale di Frosinone che da giorni stanno verificando i documenti inerenti il concorso che si è svolto ad ottobre e che ha visto classificarsi nomi noti della politica provinciale

La delega d'indagine su una presunta 'Parentopoli' alla Comunità Montana di Arce è arrivata alla Guardia di Finanza del comando provinciale di Frosinone. Sono giorni che gli investigatori delle fiamme gialle stanno visionando documenti messi a disposizione a chi ha presentato diversi esposti in merito al concorso per l'assunzione di un Vigili Urbano a Villa Santa Lucia che si è svolto tra settembre ed ottobre e che ha visto partecipare e classificarsi ai primi posti una ventina di nomi 'noti' in provincia di Frosinone. Un fatto singolare che ha indotto qualche partecipante estromesso a segnalare la questione alla Procura di Cassino. 

La denuncia

La procedura si selezione ha visto mettere in atto, da parte della Presidenza della Comunità, una prima scrematura di candidati. A rimanere fuori giovani residenti in provincia e che poter iscriversi al concorso hanno dovuto pagare cinquanta euro per poi vedersi estromettere. A segnalare delle anomalie nell'iter di selezioni del concorso è stato anche l'ex presidente della Comunità Montana di Arce, Dino Giovannone che ha presentato una denuncia presso la Procura di Cassino. L'intero fascicolo verrà seguito dal procuratore capo Luciano d'Emmanuele. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arce, 'Parentopoli' alla Comunità Montana: la Guardia di Finanza avvia i primi accertamenti

FrosinoneToday è in caricamento