rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cultura

A MilanoExpo2015 una grande valorizzazione per Lazio e Etruria meridionale

Un successo evidente, straordinario, MilanoExpo2015, che non può essere negato da nessuno, anche i più critici e più scettici : era il 1 maggio 2015 quando MilanoExpo apriva le sue porte al mondo, esibendo un’Italia entusiasta, attiva, piena di...

Un successo evidente, straordinario, MilanoExpo2015, che non può essere negato da nessuno, anche i più critici e più scettici : era il 1 maggio 2015 quando MilanoExpo apriva le sue porte al mondo, esibendo un'Italia entusiasta, attiva, piena di aspettative e voglia di fare. In quegli stessi giorni la Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell'Etruria Meridionale e i Comuni di Viterbo e Orvieto, nel dare sostanza a un accordo di valorizzazione promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, univano le proprie forze con passione, insieme a un nutrito gruppo di piccole e grandi realtà comunali: Cerveteri, Tarquinia, Tuscania, Bolsena, Montalto di Castro, Canino, Grosseto, Manciano, Scansano, Castiglione della Pescaia, Chiusi, San Casciano dei Bagni, Sarteano, Montepulciano e Murlo. Nasceva così Experience Etruria, un grande teatro sperimentale, dove il visitatore è spettatore, attore e regista di uno splendido spettacolo di cultura, natura e appagamento dei sensi. L'Etruria si apriva ai suoi ospiti con quattro sorprendenti itinerari tra Lazio, Umbria e Toscana, sulle tracce degli Etruschi e dei loro segreti, tra paesaggi incantati, siti archeologici straordinari e mostre diffuse nei musei del territorio: le vie dell'acqua, le vie del vino e del sale, le vie dell'olio e del grano, le vie dei boschi, straordinarie porte di un'indimenticabile esperienza multisensoriale. Oggi, dopo 4 mesi di eventi, iniziative, sorprese, sull'onda del grande successo di Expo e dello straordinario flusso di turisti che hanno scelto il nostro paese, Experience Etruria diventa un film di animazione. I viaggiatori attenti e curiosi che continuano a percorrere le antiche vie d'Etruria, infatti, possono da oggi contare su un'accompagnatrice davvero speciale: si tratta di Ati, la graziosa fanciulla etrusca, già protagonista di un cortometraggio di successo, proiettato a Villa Giulia in occasione della mostra "Apa l'Etrusco sbarca a Roma", che torna sulle scene per invitare i visitatori a seguirla nel suo viaggio eccezionale. Il 23 settembre 2015, alle ore 12, presso Milano Expo 2015-Padiglione Italia, nello Spazio Regione Lazio, si terrà, alla presenza del Ministro delle politiche agricole e alimentari e forestali con delega all'Expo 2015 Maurizio Martina, la conferenza stampa di lancio del film di animazione 3D, realizzato in collaborazione con il CINECA, che racconterà nelle città d'Etruria e nei padiglioni di Expo, le meraviglie dei percorsi sensoriali, viste dagli occhi di Ati che si affaccenda, tra suggestivi siti archeologici, meravigliosi centri storici e paesaggi mozzafiato, a reperire gli ingredienti necessari ad un grande banchetto etrusco. Condimento indispensabile di questo piatto variegato è certamente la piattaforma multimediale dedicata www.experiencetruria.it, che ruota intorno a una carta interattiva, da cui è possibile, con un semplice clic, conoscere le città del territorio e le loro meraviglie, esplorare i percorsi, scoprire le mostre e le sensory experiences, viaggiare nel video 3D o, infine, scaricare una carta stradale speciale, che tutti i visitatori potranno portare con sé nelle loro avventure in terra etrusca, con tutte le indicazioni necessarie a vivere, con rotonda pienezza, l'esperienza straordinaria del passato che si fa presente. All'indirizzo http://bit.ly/ExpEtruriaExpo (browser consigliati Firefox o Chrome) è possibile scaricare tutto il materiale, compreso il video, i trailer, gli screenshots del sito internet, la cartina dei percorsi e una selezione di immagini degli itinerari. (fonte ufficio stampa Sar Laz).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A MilanoExpo2015 una grande valorizzazione per Lazio e Etruria meridionale

FrosinoneToday è in caricamento