rotate-mobile
Cultura Cassino

Applausi e tanta emozione al Teatro Manzoni di Cassino per "Il Giocattolaio" portato in scena da Francesca Chillemi e Kabir Tavani

Si chiude la stagione in abbonamento ma non la programmazione del Teatro Manzoni Cassino, che il 21 aprile ha in serbo una vera perla: l’Omaggio a Maria Callas, a 100 anni dalla nascita della Divina

Applausi e tanta emozione in platea per "Il Giocattolaio" portato in scena da Francesca Chillemi e Kabir Tavani.

Chiusura sull’onda del brivido per il cartellone in abbonamento del Teatro Manzoni Cassino, che martedì 9 aprile ha visto un foltissimo pubblico applaudire con calore Francesca Chillemi e Kabir Tavani, protagonisti de “Il Giocattolaio”, thriller psicologico datato ma attuale nei contenuti, del commediografo americano Gardner McCay.

Sul palco, con crescente intensità di dialoghi ed emozioni, vittima e carnefice si sono scambiati via via i ruoli in un inquietante atto unico diretto da Enrico Zaccheo e prodotto da Stefano Francioni, capace di coinvolgere tutta la platea. Un pubblico rigorosamente in silenzio e con il fiato sospeso, perché la trama è ricca di tensione, di colpi di scena, di gioco introspettivo. La Chillemi si è calata nei panni di Maude, una profiler, una psichiatra che ha in cura le oltre dieci vittime del Giocattolaio, lo spietato killer che non uccide, ma devitalizza le sue prede dopo averle sedotte. Le riduce come bambole, incapaci di una seppur minima reazione. Kabir Tavani, con grande professionalità, ha saputo dare un senso a tutte le sfaccettature imprevedibili del suo controverso personaggio. 

In questa storia c’è tutto quello che ancora oggi, anzi forse a maggior ragione oggi, ci fa paura per le sue conseguenze sociali: manipolazione affettiva, narcisismo, violenza psicologica, dominio, abuso. E si toccano con mano, così vicine su quel palco, le paure, i paradossi, le fragilità e le reazioni istintive. Di un istinto bestiale, feroce. Di chi vuole sopravvivere a tutti i costi a tutto questo male che ci circonda e che troppo spesso calamita.

I commenti al termine sono tutti positivi, viene premiata ancora una volta la scelta di una gestione e di una direzione artistica del Teatro Manzoni che ha portato il pubblico, in questa lunga stagione, a riflettere su temi trattati in modo mai scontato. Attraverso compagnie e spettacoli impegnati, spesso controcorrente rispetto ad un comune sentire.

A portare i saluti, il direttore artistico Marco Pagano, che ha parlato anche a nome del papà Enzo Pagano, Editore di Radio Cassino, impossibilitato a presenziare per una convalescenza in corso. Doveroso il suo ringraziamento al pubblico «per lo straordinario risultato raggiunto insieme: 13 spettacoli rappresentati (9 in abbonamento e 4 special event) da inizio stagione, una media spettatori per evento di 680 presenze su una capienza massima di 694 posti.
Ma oltre i numeri, ciò che più ci ha reso orgogliosi del nostro lavoro sono stati i vostri commenti concordemente positivi alla fine di ogni spettacolo. Questo ci incentiva ancor di più nell’arricchire la nostra offerta culturale e artistica, puntando ad un consolidamento del Teatro Manzoni come polo culturale regionale e interregionale.
Ci tengo a ringraziare - ha aggiunto Marco Pagano - anche chi dall’inizio di questa avventura ci supporta: i centri Otovision, i centri Mediclinica e il nostro main partner Banca Popolare del Cassinate. È con vero piacere che ringrazio, inoltre, per la loro costante vicinanza al progetto, il nostro supervisor, l’Avv. Beniamino Papa, l’amministrazione comunale di Cassino, nelle persone del sindaco Enzo Salera e dell’assessore Danilo Grossi e l’ente regionale ATCL per la loro collaborazione, in particolare l’amministratore delegato Luca Fornari e la direttrice artistica Isabella di Cola».

E dunque, si chiude la stagione in abbonamento ma non la programmazione del Teatro Manzoni Cassino, che il 21 aprile ha in serbo una vera perla: l’Omaggio a Maria Callas, a 100 anni dalla nascita della Divina: uno spettacolo teatrale, lirico e di danza assolutamente da non perdere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Applausi e tanta emozione al Teatro Manzoni di Cassino per "Il Giocattolaio" portato in scena da Francesca Chillemi e Kabir Tavani

FrosinoneToday è in caricamento