rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cultura Cassino

Cassino, la banda Don Bosco suonerà dalle finestre aperte per rallegrare la città

Ognuno dei musicisti, dalla propria abitazione, rivolto verso Montecassino suonerà un messaggio di speranza contro il Coronavirus

Alle 18 di oggi pomeriggio, venerdì 13 aprile, a Cassino risuonerà la musica. La banda Don Bosco infatti guidata dal maestro Marcello Bruni romperà il silenzio delle strade vuote con la sua musica lanciando un messaggio di speranza per tutta la città e non solo.

Come già accaduto nei giorni scorsi a Napoli dove i musicisti, ognuno dalle finestre delle proprie case, si sono esibiti dalle finestre anche a Cassino accadrà la stessa cosa. L'appello del flashmob sonoro è partito da FanfaRoma proprio con obiettivo di rallegrare le città in questo momento buio.

Questo il messaggio su Facebook del maestro Bruni ai 70 componenti della banda e ai cittadini: “Questa sera alle 18.00 ogni musicista aprirà la propria finestra e suonerà per tutti. Ragazzi è dura, ma l’unica benzina per il nostro animo è il sentirsi uniti per raggiungere insieme lo stesso obiettivo. Quando tutto finirà saremo fortissimi. Tra qualche ora ci uniremo al resto dell’Italia, suoneremo insieme a tutti i musicisti italiani in un grande concerto d’amore. Suoneremo una quindicina di minuti. Inizieremo con l’Inno Nazionale. Continueremo con Nessun Dorma di Puccini e omaggeremo tutti i cassinati  con la canzone ‘Vecchia Cassino’, nella speranza che oggi come allora la nostra città possa superare questa momento e risplendere  più bella e forte. Rivolgeremo - continua - lo sguardo all’abbazia di Montecassino e intoneremo  la canzone che è diventata il nostro inno. Pertanto invito i cantori dell’associazione culturale Vecchia Cassino ad aprire le finestre e cantare il brano del poeta Gino Salveti, musicato dal maestro Donato Rivieccio e trascritto per banda dall'indimenticabile maestro Pio Di Meo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, la banda Don Bosco suonerà dalle finestre aperte per rallegrare la città

FrosinoneToday è in caricamento