menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
mamma2

mamma2

Dal web, Perchè oggi è la festa della mamma?

La festa della mamma è nata negli Stati Uniti. Il merito iniziale fu dell’attivista pacifista Julia Ward Howe che nel 1870 propose la Mother’s Day for Peace (Giornata della madre per la pace) per riflettere sugli orrori causati dalla guerra. Ma...

La festa della mamma è nata negli Stati Uniti. Il merito iniziale fu dell'attivista pacifista Julia Ward Howe che nel 1870 propose la Mother's Day for Peace (Giornata della madre per la pace) per riflettere sugli orrori causati dalla guerra.

Ma l'iniziativa non ebbe molto successo. In un secondo momento, nel 1908, Anna Jarvis celebrò la moderna Mother's Day, l'attuale festa della mamma per ricordare sua madre, la quale fu proprio una pacifista.

Da quel momento la festa della mamma ebbe un gran consenso in tutto il Mondo, diventando una tra le feste più popolari.

Arrivò anche in Italia, precisamente negli anni '50 e all'inizio si festeggiava l'8 maggio. In seguito, per consentire che potesse coincidere con un giorno di festa è stato deciso si celebrasse la seconda domenica di maggio.

Nel 1956 il senatore e sindaco di Bordighera, Raul Zaccari, decise di organizzare festa della mamma nella sua città.

Nel 1957, invece, don Otello Migliosi parroco di Tordibetto di Assisi decise di celebrare la festa della mamma, per motivi religiosi e ricordare l'importanza della figura materna nel cristianesimo.Nel 1958, infine, Zaccari - insieme ad altri senatori - presentò un disegno di legge per istituire la festa della mamma.

Non è un caso a mio parere che la giornata della pace sia associata a quella della mamma, in quanto è colei che nello stesso ambiente domestico fa di tutto per mantenere e garantire la pace e la serenità.

L'importanza di questa festa va preservata contro lo sfruttamento commerciale, problema che si ripete in generale per tutte le altre feste. Il ruolo della mamma ha una valenza straordinaria nella vita di un figlio, basti pensare che a partire dai due mesi di vita il bambino comunica con la madre per mezzo del sorriso, solo attraverso la sua vista. E' con quello stesso sorriso che il loro rapporto verrà contraddistinto per il resto delle loro esistenze.

Auguri a tutte le mamme!

Angela Maria Gargano

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento