Festa dei nonni in grande stile

L'evento è organizzato da Anap e Confartigianato Imprese

Anche quest’anno la sezione Anap della Confartigianato Imprese Frosinone e l’amministrazione Ottaviani hanno organizzato la Festa dei Nonni, inserendosi così nel calendario della ricorrenza allestito in tutta Italia per celebrare una figura centrale nelle famiglie. L’iniziativa, realizzata con i comitati dei centri sociali anziani del capoluogo con il coordinamento dell’assessorato di Massimiliano Tagliaferri, si terrà martedì 3 ottobre alle 18 presso il palazzetto dello sport in zona Casaleno. 

Cena, balli e canti

A partire dalle 18.30, si inizierà con l’intrattenimento musicale, con balli popolari, dei laboratori artistici dei centri sociali comunali, a cura del settore servizi sociali e coop Osa. Il programma prevede, alle 20, una gustosa cena curata da Assoeventi Form, agenzia per il lavoro ed ente di formazione di Confartigianato Imprese Frosinone e culminerà con la degustazione di una torta gigante. Immancabile la partecipazione diretta dell'Istituto Alberghiero di Ceccano “al quale – ha affermato il presidente di Confartigianato Imprese Frosinone Augusto Cestra va il mio più sincero ringraziamento per la preziosa presenza”.

 Nonni supporto sicuro

La festa dei nonni – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani - è una celebrazione nazionale importante, al pari della Festa della Repubblica. Le famiglie e, in particolare, i ragazzi, trovano, nel contributo morale e materiale dei nonni, un punto di riferimento imprescindibile e un supporto sicuro, disinteressato, costante.

Solidiamo acquista consensi 

Da qui a breve, con i referenti dei centri anziani, l’assessore darà indicazione circa le varie attività, come le visite di più giorni, che saranno realizzate con i fondi provenienti da Solidiamo. Con "Solidiamo", infatti, i gettoni di presenza di sindaco, assessori e consiglieri sono stati ridotti del 50% e destinati a un fondo speciale per finanziare progetti di natura sociale, rivolto ai giovani (mediante la sezione denominata “FormAzione”, le cui premiazioni si sono appena svolte) e agli anziani (progetto “Anchise”). 

Oltre 1500 anziani hanno partecipato 

In particolare, il progetto che prende il nome dal padre di Enea è destinato, in parte, al finanziamento di soggiorni e viaggi culturali in musei, siti archeologici e monumentali e, in parte, a corsi di formazione, seminari sull’attività fisica e sull’educazione alimentare, lezioni di musica e ballo, laboratori artistici e informatici. Dal 2012, hanno beneficiato del progetto collegato a "Solidiamo" circa 1.500 anziani, molti dei quali hanno avuto, così, l’opportunità, per la prima volta nella propria vita, di compiere viaggi di più giorni o visitare luoghi d’arte”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ottaviani: "Nonni ruolo determinante"

"A Frosinone la prima Festa dei Nonni-  ha ricordato Cestra - risale al 2013 quando fu organizzata dalla sezione Anap di Confartigianato per essere festeggiata negli anni a seguire anche a seguito dell'istituzionalizzazione da parte del presidente della Repubblica Ciampi fino alla prossima 15esima edizione - ha dichiarato ancora il presidente Confartigianato - I nonni rivestono sempre più un ruolo determinante sia all'interno delle famiglie, dove sempre più spesso assumono il ruolo di ammortizzatori sociali, ma anche nella cinghia di trasmissione culturale e dei saperi, sopratutto nella salvaguardia dei mestieri antichi. Essi hanno il compito di trasmettere ai giovani i valori e gli ideali importanti della vita sociale e culturale, sempre più dimenticati dalle ultime generazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento