menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
ricordo guerre mondiali

ricordo guerre mondiali

Rocca Priora ricorda le due guerre mondiali

I due conflitti mondiali sono i protagonisti di una serie di eventi organizzati a Rocca Priora per l'Anno della Memoria promosso dall'assessorato alla Cultura. Tra maggio e giugno, in particolare,

I due conflitti mondiali sono i protagonisti di una serie di eventi organizzati a Rocca Priora per l'Anno della Memoria promosso dall'assessorato alla Cultura. Tra maggio e giugno, in particolare,

anche in occasione della ricorrenza dei 100 anni dall'entrata in guerra dell'Italia, il 24 maggio, saranno tre gli appuntamenti per approfondire la storia di Rocca Priora tra i due conflitti mondiali.

Lunedì 25 maggio appuntamento alle ore 10,30 presso l'Auditorium della Bcc del Tuscolo per Sono stato un numero, incontro con Alberto Sed, uno dei testimoni oculari dei campi di concentramento nazisti. Alberto Sed nacque nel 1928 a Roma da una famiglia ebraica e fu deportato ad Auschwitz quando aveva solo 15 anni. Quei 10 mesi, durante i quali perse la sorella minore e la madre, segnarono per sempre la sua vita tanto che solo dopo 50 anni dalla liberazione, avvenuta nell'aprile del 1945, riescì a raccontare la sua esperienza. L'incontro è stato organizzato in collaborazione con l'I.C. "Duilio Cambellotti"

Domenica 7 giugno, alle ore 18,00 presso la sede della Banda Corbium in via della Pineta 103, Omaggio al Maestro Ulderico Colini, con l'Intitolazione dei corsi di intrattenimento musicale della Banda Corbium allo storico direttore della banda nonché combattente nella Grande Guerra. Ci sarà poi un saggio degli allievi e dei bambini della Junior Band del Cambellotti e a seguire un momento di festa.

Domenica 28 giugno, alle ore 10,00 presso il Monumento ai Caduti in piazzale Zanardelli, cerimonia in ricordo dei roccaprioresi scomparsi nel corso del cannoneggiamento subìto dal paese nel 1944.

"Sono iniziative a cui teniamo moltissimo - ha detto il vicesindaco, Federica Lavalle - perché mettono in luce alcuni momenti delle due guerre mondiali legati alla nostra comunità che è necessario approfondire. A nome dell'amministrazione esprimo la grande soddisfazione per il proficuo rapporto di collaborazione instauratosi con l'I.C. Duilio Cambellotti, - ha concluso Lavalle - visto che i ragazzi sono i primi destinatari di questi eventi perché solo attraverso la conoscenza delle loro radici sapranno amare ancora di più questa nostra comunità."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento