rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Il passo di lato di FdI

Elezioni Frosinone 2022, FdI rinuncia alla candidatura: alle primarie sosterrà Mastrangeli

Fratelli d’Italia scioglie la riserva. Non presenterà Tagliaferri come candidato sindaco e, in attesa dell’ufficializzazione, annuncia che supporterà la corsa dell'assessore e braccio destro del sindaco uscente della Lega Ottaviani

Fratelli d’Italia ha sciolto la riserva sollevata nella riunione finalizzata all’approvazione del regolamento delle primarie del centrodestra. Alle elezioni amministrative 2022 di Frosinone non candiderà a sindaco il coordinatore cittadino ed ex assessore Fabio Tagliaferri.

Supporterà, invece, la corsa dell’assessore ed ex deputato Riccardo Mastrangeli, braccio destro del sindaco uscente Nicola Ottaviani, coordinatore provinciale della Lega.

Ormai si attende soltanto l’ufficializzazione della candidatura di Mastrangeli alle primarie di scena domenica 27 marzo. Prima di quella di Tagliaferri si era già registrata la rinuncia dell’assessore Antonio Scaccia, che ha provocato la fuoriuscita del capogruppo Marco Ferrara dalla Lista per Frosinone.

Anche il capogruppo consiliare della Lega Danilo Magliocchetti, suonando la carica del centrodestra, ha lasciato intendere che non sarà della partita. Il presidente del Consiglio Adriano Piacentini, subcommissario provinciale di Forza Italia, dovrebbe fare altrettanto.  

La rinuncia di Fratelli d’Italia

Così il senatore Massimo Ruspandini, leader provinciale di FdI: “Per senso di responsabilità, nei confronti della città e della coalizione, Fratelli d’Italia ha deciso di garantire la solidità della coalizione chiamata a confermare il buon governo del centrodestra anche nei prossimi cinque anni. È una scelta che ribadisce la maturità politica del nostro partito e della sua classe dirigente”.

“Fabio Tagliaferri aveva il via libera verso qualsiasi direzione. Insieme abbiamo ritenuto che la coalizione sia prevalente - aggiunge - Pertanto rinunciamo a quello che era un nostro diritto politico, pur di salvare Frosinone dal rischio di finire nelle mani di un centrosinistra incapace”.

“Non è il momento di far prevalere gli egoismi individuali - si aggancia lo stesso Tagliaferri - Riccardo Mastrangeli è persona dalla grande capacità amministrativa, enorme senso politico e indubbia predisposizione al dialogo, superiore anche al sindaco Ottaviani. È proprio per questo che, confidando nella sua capacità di essere collegiale, che Fratelli d’Italia decide di rinunciare alla candidatura ed appoggiare quella del dottor Mastrangeli”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Frosinone 2022, FdI rinuncia alla candidatura: alle primarie sosterrà Mastrangeli

FrosinoneToday è in caricamento