menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Consigliere Ferrara ce l’ha fatta: messa in sicurezza l’area fluviale sotto al ponte di Via Pratillo

La Regione Lazio ha fatto quanto richiesto da oltre un anno dal Capogruppo della “Lista per Frosinone”, già in pressing anche per la rimozione di altri alberi caduti nell'alveo del fiume Cosa

"Sono contento - comunica, con soddisfazione, il Consigliere comunale Marco Ferrara - che oggi (mercoledì 5 febbraio, ndr) ci sia stato questo intervento risolutore da parte della ditta che ha ricevuto dalla Regione Lazio l'appalto della manutenzione dell'alveo del Fiume Cosa e che la situazione di pericolo che esisteva in prossimità del Ponte di Via Pratillo, a causa della presenza di un albero che comprimeva la condotta del gas, sia stata rimossa”.

Può gioire finalmente il Capogruppo consiliare della “Lista per Frosinone”, che dal 6 novembre 2018 in poi aveva allertato via Pec Comune, Regione e Prefettura e richiesto un intervento immediato degli uffici territoriali di competenza.

Da un pericolo cessato…

Il tutto per ovviare al rischio derivante “dal fatto che - ha detto e ribadito più volte, anche tramite le sue interrogazioni in Consiglio comunale - l’albero in questione è cresciuto notevolmente intorno a queste tre condutture (le altre della corrente e dell’acqua, ndr) e che esiste, quindi, la possibilità che tutte e tre le condutture possano essere danneggiate dalla pressione originata dal tronco, in caso di forte vento oppure in caso di piena del fiume”.   

… a un altro ancora in corso

Lo scorso 13 gennaio, dopo aver richiesto l’intervento della Protezione Civile, “ho scritto alla Regione Lazio - ricorda lo stesso Ferrara - chiedendo la risoluzione di un'altra problematica che riguarda un'area che dista poche centinaia di metri dal ponte di via Pratillo, dove c'è un'altra situazione di pericolo che è stata originata dalla caduta di alcuni alberi nell'alveo del Fiume Cosa”.

La speranza del Consigliere

Mi auguro - conclude - che ci sia presto un intervento risolutivo della Direzione Generale dei Lavori Pubblici - Stazione Unica “Appalti, Risorse Idriche e Difesa del Suolo”, come è stato da me richiesto per iscritto nell'interesse dei cittadini di Frosinone”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento