rotate-mobile
Valle Del Sacco

Colleferro, al via la fase operativa per la chiusura della discarica di Colle Fagiolara

Presentati i progetti che porteranno alla bonifica e messa in sicurezza dell'area

Saranno pubblicate nei prossimi giorni le gare per i lavori all'interno del sito di Colle Fagiolara per la chiusura definitiva della discarica di Colleferro. Un passaggio importante atteso da anni e da quel famoso giorno di metà gennaio del 2020 in cui il sindaco Sanna mise il lucchetto al cancello. In pratica occorrono altri 18 Mln di euro che sarebbero stati messi sul piatto dalla Regione per chiudere l'intero percorso.

La parole del Sindaco Sanna

“Noi la discarica di Colle Fagiolara l'abbiamo chiusa”. Nei giorni scorsi la società Minerva ha presentato davanti ai Sindaci dei Comuni Soci e all'Assessore regionale al Ciclo dei Rifiuti, Fabrizio Ghera che ringrazio per la presenza, i progetti che porteranno alla bonifica e messa in sicurezza dell'area della discarica.

Abbiamo richiesto alla Regione un impegno sui flussi di cassa per garantire la realizzazione del progetto. Grazie alle intese già note ed alla concordia istituzionale tra sindaci, siamo fiduciosi che questo impegno sarà mantenuto.

 Ci avevano detto che non ce l'avremmo mai fatta, che non ci sarebbero stati abbastanza fondi e molte altre cose negative. Ma oggi, finalmente, possiamo dire di aver mantenuto la promessa.

Quel sogno che avevamo sin da ragazzi e che abbiamo mantenuto vivo dentro di noi si è realizzato.

Le varie fasi del percorso di chiusura

 “Sono in corso due progettualità per la discarica di Colle Fagiolara. La prima, già autorizzata dalla Regione Lazio – spiega a frosinonetoday.it Alessio Ciacci Amministratore della società Minerva - comprende opere per il miglioramento del sito, una migliore captazione del biogas, una migliore efficienza energetica e alcune coperture.

Lavori che anticipano alcune opere della chiusura definitiva (capping) e che hanno un valore di circa 3 milioni di euro in fase di erogazione da parte della Regione. Nelle prossime settimane, con la disponibilità economica, saranno pubblicate le gare per i lavori.

La seconda, in corso di Autorizzazione in regione Lazio (in attesa di convocazione della conferenza dei servizi) riguarda il complesso delle opere per la chiusura definitiva che comprende lavori per oltre 15 milioni di euro e che potranno essere avviati dopo l'autorizzazione ed il termine dei lavori del primo progetto (che una volta avviati dureranno circa un anno).

Una volta conclusi i lavori anche del secondo progetto sarà possibile procedere con la terza fase ovvero l'installazione di pannelli fotovoltaici che sarà possibile installare per ottenere dal sito la generazione di energia da fonti rinnovabili”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, al via la fase operativa per la chiusura della discarica di Colle Fagiolara

FrosinoneToday è in caricamento