Martedì, 22 Giugno 2021
Attualità

La Ciociaria arriva al Salone del gusto di Torino

Tra le 52 aziende della Regione Lazio presenti alla manifestazione 6 sono quelle tra Frosinone e Provincia fiore all'occhiello del territorio

La Ciociaria arriva a Torino per la  XII edizione di “Terra Madre. Salone del Gusto 2018” che si terrà dal 20 al 24 settembre.

La Regione Lazio, in collaborazione con Arsial, Agenzia regionale del Turismo, e Lazio Innova, parteciperà alla importante manifestazione internazionale dedicata al cibo con uno spazio espositivo per le 52 aziende partecipanti e uno stand istituzionale di 200 mq. Numerosi saranno gli eventi, gli appuntamenti e le degustazioni organizzati da AgroCamera in collaborazione con Slow Food Lazio, per portare tutti alla scoperta delle ricchezze culinarie e tipiche del Lazio.

Tra queste 52 aziende partecipanti 6 sono ciociare: Dolcemascolo di Frosinone, Sarandrea Marco & C. di Collepardo; Azienda Agricola di Irene Vano (Arpino); Peperdop di Pontecorvo; Azienda Agricola Benacquista di Campoli Appennino; Birra Terra di Lavoro di Roccasecca.

Dolcemascolo è una storica pasticceria di Frosinone e non è nuova a riconoscimenti per la bontà e la qualità dei suoi prodotti, basti pensare che Matteo Dolcemascolo ha visto annoverato il suo famoso panettone ai vertici della classifica stilata dalla rivista del Gambero Rosso. Ma non si parla solo di panettone e di pasticceria ma anche di brunch e di proposte veloci per pranzo e cena tra stagionalità e territorialità.

Sarandrea Marco & C. di Collepardo è un'azienda immersa nel verde della ciociaria che da cento anni, festeggiati proprio nel 2018, produce liquori e si occupa anche di erboristeria e farmacia (tinture madri, olii essenziali etc).

L'Azienda Agricola di Irene Vano si trova ad Arpino e si occupa di allevamento di “maiali casertani”, viticoltura con mille viti di Primitivo ed Aglianico e un uliveto da cui si ricava  un ottimo olio. 

Peperdop di Pontecorvo è un'azienda pontecorvese che nasce nel 2017, con  lo scopo di valorizzare il locale peperone e di proporre una vasta gamma di prodotti derivati da questo tipico ortaggio.

L'Azienda Agricola Benacquista di Campoli Appennino invece si occupa della produzione di formaggi specialmente derivati da latte di capra e di tartufi, prodotto di lusso della terra e per cui il territorio è molto rinomato.

Infine c'è Birra Terra di Lavoro di Roccasecca, un progetto di azienda nato nel 2012 con l'obiettivo di realizzare un birrificio agricolo usando i prodotti del territorio. Il primo ingrediente è stato prodotto in collaborazione con l'azienda biologica Cobragor, un'ottimo grano duro di varietà Duilio, cultivar molto rustica e tipica del sud Italia. Dopo i riconoscimenti ricevuti dalla Saison “Primo Amore” sulla Guida delle Birre d'Italia di Slow Food (categoria “Birre Quotidiane) saranno presenti nell'area esterna dedicata alle birre.

Un insieme di realtà del territorio che formano un gruppo di eccellenze che il Salone di Torino sarà in grado di far conoscere ai visitatori e che sono già un orgoglio per il territorio ciociaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Ciociaria arriva al Salone del gusto di Torino

FrosinoneToday è in caricamento