Salute responsabile e alimentazione: parte il progetto dell'associazione Franco Costanzo

L'iniziativa è rivolta agli studenti della scuola primaria e le secondaria di primo grado dei comuni di Ausonia, Castelnuovo Parano e Coreno Ausonio

“Una salute responsabile: La prevenzione della malattia parte dal viver sano” II edizione, si intitola così il progetto promosso dall’Associazione Franco Costanzo rivolto agli studenti della scuola primaria e le secondaria di primo grado dei comuni di Ausonia, Castelnuovo Parano e Coreno Ausonio  con l’obiettivo di diffondere la cultura della prevenzione attraverso il viver bene, a partire dall’alimentazione, le attività e i comportamenti di vita quotidiani.  Si parte martedì 30 gennaio con il primo appuntamento : la mattina presso la scuola secondaria di primo grado di Coreno Ausonio e venerdì 9 febbraio presso quella di Ausonia. Il progetto si concluderà nel mese di aprile.

La dichiarazione di  Mario Costanzo e l'attuazione del progetto

“La scuola – ha dichiarato Mario Costanzo che ha curato per l’Ass.ne Franco Costanzo il progetto – è la culla della cultura e al suo interno si cerca di creare, tramite la conoscenza dei problemi, una coscienza sanitaria e trasmettere l’ importanza  di uno stile di vita sano”.  Il progetto si attuerà attraverso l’intervento di personale specializzato che, con modalità ed attività differenti a seconda dell’età degli alunni destinatari, affronterà tematiche quali: “Alimentare la salute”  indirizzata a fornire gli strumenti necessari per un “viver sano quotidiano” partendo da una buona alimentazione; “ No alcool, No fumo e No droghe” indirizzata a diffondere la cultura dello star bene nella scuola e nella vita in una fase della vita, quale quella adolescenziale dove la voglia di sperimentare, di imitare, di emergere può portare a comportamenti insalubri, quali il consumo di alcool, fumo e droghe.

I ringraziamenti dell'ass.ne Franco Costanzo

L’Ass.ne Franco Costanzo ringrazia il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Esperia, Prof.ssa Maria Parisina Giuliano,  il Consiglio d’Istituto e il Corpo docente tutto,  per avere approvato il progetto. Infine, un ringraziamento particolare al Responsabile Exodus di Cassino, Dott. Luigi Maccaro e all’intera struttura per la collaborazione nell’implementazione del progetto, alla Banca Popolare del Frusinate, rappresentata dal Presidente Domenico Polselli che ha concesso un contributo, all'Asl di Frosinone e ai comuni di Ausonia, Castelnuovo Parano e Coreno Ausonio per aver concesso il patrocinio gratuito all'iniziativa. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

  • Cassino, è Antonio Pecchia il disabile trovato morto in casa (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento