menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco di Cassino Enzo Salera

Il sindaco di Cassino Enzo Salera

Cassino, Salera invita al confronto il critico quartetto d’opposizione: “Nessuna porta sbattuta in faccia”

Il sindaco nega un atteggiamento di chiusura verso Petrarcone, Fontana, Mignanelli ed Evangelista, reduci da una conferenza stampa in cui hanno demolito due anni di amministrazione. “Un’esagerata critica su tutto l’operato”, secondo il primo cittadino

Nella loro conferenza stampa di ieri, i consiglieri di opposizione Giuseppe Golini PetrarconeSalvatore Fontana, Massimiliano Mignanelli e Francesco Evangelista, hanno tracciato un primo bilancio altamente negativo dell’amministrazione guidata dal sindaco Enzo Salera. “Due anni di non amministrazione”, li hanno etichettati. Il primo cittadino, ovviamente in disaccordo, ritiene le critiche esagerate ma li invita a confrontarsi francamente e apertamente sulle questioni più calde. Tiene a precisare, infatti, che "non risponde al vero l'affermazione stando alla quale, a fronte di qualche apertura, all'opposizione sia stata sbattuta la porta in faccia". 

Pur conscio di quale sia il ruolo della minoranza, di certo non propensa alle lodi nei confronti della maggioranza, lo stesso Salera ritiene che sia “emersa chiaramente una certa discordanza tra gli interventi dei consiglieri”. Secondo lui, infatti, “qualcuno ha fatto prevalere l’aspetto della collaborazione e di un atteggiamento responsabile - sostiene - mentre qualche altro ha privilegiato una esagerata critica su tutto l’operato dell’Amministrazione e un ingiusto giudizio critico su alcuni assessori che invece stanno operando bene”.

Nel mirino del quartetto di opposizione sono finiti principalmente gli assessorati al Commercio, ai Servizi Sociali e alla Manutenzione. Il primo, dopo le dimissioni di Chiara Delli Colli, è guidato da Arianna Volante. Gli altri, rispettivamente, da Luigi Maccaro ed Emiliano Venturi. Al di là delle critiche, ritenute in ogni caso ingiuste, il sindaco prende atto “della buona volontà espressa - dichiara - Pur nella distinzione dei ruoli che mai deve venire meno, ben venga dunque la disponibilità ad un collettino impegno nell’esclusivo e superiore interesse della nostra città”.

A fronte della nota situazione di dissesto finanziario del Comune e dell’emergenza Coronavirus, pertanto, Salera assicura che sarà sua premura “invitare, a breve, i quattro consiglieri ad un incontro in Comune per un confronto franco ed aperto sulle questioni che vorranno porre”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento