Coronavirus, bollettino 6 luglio: nessun nuovo caso positivo in provincia di Frosinone

Alle 17.45, intanto, l'arrivo a Fiumicino del volo da Dacca (Bangladesh) con 250 passeggeri da sottoporre a termoscanner ed eventuali test sierologici, tamponi e isolamento. Scovati già, tramite contact tracing, 39 casi connessi al focolaio bengalese

L’Assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato, prima di commentare il bollettino “Coronavirus Lazio” del 6 luglio – non riportando nuovi casi positivi in provincia di Frosinone – ha garantito la sottoposizione a termoscanner ed eventuali test sierologici, tamponi e isolamento dei circa 250 passeggeri del volo speciale in arrivo all’aeroporto di Fiumicino da Dacca, capitale del Bangladesh.

Di casi connessi all’ormai noto e attenzionato focolaio bengalese ne sono stati sinora accertati 39, di cui 12 nelle ultime 24 ore. Il tutto grazie al contact tracing internazionale, che nello scorso fine settimana  ha consentito di isolare una 26enne peruviana diretta a Pontecorvo.   

Nel Lazio, includendo 19 neo-contagiati, gli attuali positivi sono 870, di cui 658 in isolamento domiciliare, 200 ricoverati con sintomi e 12 in terapia intensiva. 842 sono i pazienti deceduti e 6.493 le persone dichiarate clinicamente guarite. In totale sono stati esaminati 8.205 casi.

++ Articolo aggiornato alle 17.00 ++

Contact tracing all’aeroporto di Fiumicino

“Stiamo predisponendo l’ordinanza per garantire che vengano eseguiti i test e i tamponi a tutti i viaggiatori del volo speciale in arrivo oggi da Dacca (Bangladesh) autorizzato dall’Enac - ha annunciato l’Assessore D’Amato nel primo pomeriggio di oggi - Le operazioni si rendono necessarie ai fini di sanità pubblica. Abbiamo trovato la piena disponibilità da parte di Aeroporti di Roma (Adr).

“Il rientro è previsto intorno alle ore 17.45. Sono in corso i sopralluoghi tecnici. Dopo lo sbarco e dopo le usuali misure di prevenzione (misurazione della temperatura) verranno svolti, da personale del servizio sanitario regionale e dalle Usca-r, i test sierologici e i tamponi. In attesa degli esiti dovranno esser posti in isolamento. I passeggeri previsti sul volo sono circa 250 unità”.

Lazio: il bollettino Coronavirus del 6 luglio

“Oggi - ha riportato lo stesso D’Amato - registriamo un dato di 19 casi positivi e di questi 13 sono casi di importazione (12 dal Bangladesh, di cui 9 con link correlabile coi voli da Dacca, ndr). Un nuovo decesso nelle ultime 24h. A Roma città sono 14 i nuovi casi. Si conferma la forte incidenza dei casi di importazione”.

“Nella Asl Roma 1 dei sette casi odierni sono sei i casi riferiti a persone di nazionalità del Bangladesh che hanno un link correlabile con i voli già attenzionati provenienti da Dacca. Di questi sei nuovi casi quattro vivono in un unico domicilio. Nella Asl Roma 2 si registrano 6 casi tutti di nazionalità Bangladesh e di questi tre hanno un link correlabile con i voli già attenzionati provenienti da Dacca e i restanti tre casi sono giunti al pronto soccorso dell’ospedale Pertini”.

“Nella Asl Roma 5 si registra un caso di una bambina di 11 anni residente a Mentana e trasferita all’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Palidoro. Avviata l’indagine epidemiologica. Nella Asl Roma 6 un nuovo caso positivo di un uomo di 37 anni da accesso al pronto soccorso dell’ospedale dei Castelli e trasferito allo Spallanzani”.

“Infine, per quanto riguarda le province, registriamo due casi nella Asl di Latina. Si tratta di un uomo colpito da infarto e individuato all’accesso del pronto soccorso e un secondo caso di una donna di nazionalità indiana e di rientro dall’India che era in isolamento. È stata avviata l’indagine epidemiologia. Un terzo caso nella Asl di Viterbo e si tratta di un uomo individuato in fase di pre-ospedalizzazione”.

Gli ultimi casi della provincia di Frosinone

Fino a venerdì 26 giugno, come riportato nella conferenza stampa “Covid-19: dal lockdown alla ripartenza” tenuta dalla Direttrice generale f.f. della Asl di Frosinone Patrizia Magrini, erano due le persone ancora positive e poste in isolamento domiciliare rispetto ai 695 casi totali provinciali, tra cui purtroppo 58 deceduti – l’ultima della triste serie, oltre a tre “invisibili”, una 87enne di Pescosolido.

Poi, di bollettino in bollettino, i nuovi contagiati: un 19enne immunodepresso di Fiuggi, poi risultato negativo al secondo tampone, e un’anziana di Monte San Giovanni Campano (27 giugno); a seguire un 65enne di Ferentino (29 giugno), una 65enne di Sora (2 luglio) e una cittadina di San Giovanni Incarico (3 luglio); infine, per ora, la succitata 26enne peruviana diretta a Pontecorvo e un 38enne di Ceccano (4 luglio).

In tutto altri sette nuovi casi, a parte la donna originaria del Perù – scovata tramite contact tracing internazionale – tutti scovati in pronto soccorso dopo esserci andati per altre motivazioni. Va detto, però, che ce n’è un altro che non è stato ancora reso noto dalla task force regionale per il Covid bensì dal Sindaco di Falvaterra Francesco Piccirilli nella serata di sabato 4.

Si tratta di un 80enne proveniente da Roma e sentitosi male in un locale del posto: “In merito alle voci circolanti concernenti un positivo al Covid - ha postato il Primo Cittadino rivolgendosi alla sua comunità - vi assicuro che è tutto sotto controllo. Il soggetto coinvolto è stato circa 15 minuti nel nostro comune, poi portato via per altri motivi dal servizio sanitario del 118”.

“Le persone che si sono avvicinate lo hanno fatto a una distanza comunque non inferiore al metro e con dispositivi quale la mascherina - ha precisato in conclusione - Le persone sopra citate comunque faranno il test e siete invitati in questi giorni a un maggiore utilizzo dei dispositivi di sicurezza personali”.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento