menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
FOTO ANSA

FOTO ANSA

Coronavirus nell'arancione Ciociaria: il bollettino di giovedì 4 marzo. Nel Lazio valore Rt a 0.98

La Asl di Frosinone ufficializza la morte di una 56enne di Veroli dopo quella dei genitori. La Regione notifica altri 2 decessi: pazienti di 77 e 92 anni. Su 1.273 tamponi 243 positivi, di cui 40 ad Alatri, e 117 guariti. Nel Lazio meno tamponi e più casi

Nell'ormai arancione provincia di Frosinone, stando al bollettino Covid diramato dalla Asl oggi giovedì 4 marzo 2021, si registrano 1 decesso (-3 rispetto a ieri), 243 nuovi casi (-3) e 117 guariti (-60) a fronte di 1.273 tamponi effettuati (-389). La task force regionale per il Covid, però, notifica altri due decessi: una 77enne e una 92enne. La prima di Veroli e l'altra della provincia di Latina.   

L'altra vittima, purtroppo, è già nota: la 56enne Doriana Mariani, anche lei di Veroli e deceduta pochi giorni dopo, sempre a causa del Coronavirus, dei suoi genitori. Una vera e propria tragedia familiare che ha scosso anche la comunità di Trevi nel Lazio, dove la donna lavorava in una scuola materna. Sono già 9 i morti in Ciociaria dall'inizio del mese di marzo. A febbraio la Asl ne ha notificati ben 76, una media di quasi 3 al giorno. Gli unici giorni senza decessi sono stati il 4 e il 19 febbraio. Dopo l'ultima tregua, registrata 13 giorni fa, ancora troppe perdite. 

In quanto ai nuovi casi, con quasi 400 tamponi in meno i neo positivi sono più o meno quelli di ieri. Ormai la provincia di Frosinone, al netto di due comuni in zona rossa (Torrice e Monte San Giovanni Campano), rischia la chiusura di tutte le scuole. Non solo quelle di oltre 30 comuni, inclusi il Capoluogo e Cassino, come invocato dalla Asl. Stavolta, come si evince dalla tabella in basso, il comune con il maggior numero di neo contagiati è Alatri: ben 40. Seguono Frosinone (24), Monte San Giovanni Campano (16), Veroli (15), Isola del Liri e Sora (13) e Ceccano (12). 

In tutto il Lazio, su oltre 13 mila tamponi (-1.271) e oltre 20 mila antigenici per un totale di oltre 33 mila test, si registrano 22 decessi (-13), 1.702 casi positivi (+182) e 1.426 guariti. Diminuiscono i decessi, mentre aumentano i casi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 12%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 5%. "Il valore RT a 0.98 - informa l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato - Calano i decessi, aumentano i nuovi focolai, stabili i tassi di occupazione dei posti letto".

++ Articolo aggiornato alle 17.15 ++

Emergenza Covid-19 - Aggiornamento Asl Frosinone 4 marzo 2021-2

La situazione nel resto del Lazio

I casi a Roma città sono a quota 700. Nella Asl Roma 1 sono 368 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono otto i ricoveri. Si registrano quattro decessi con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 299 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono centoventisei i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano sei decessi con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 59 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 116 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl Roma 5 sono 86 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 213 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi con patologie.

Nelle province si registrano 561 casi, tra cui i 243 della Asl di Frosinone, e sono quattro i decessi, di cui due in Ciociaria, nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 178 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl di Viterbo si registrano 23 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl di Rieti si registrano 117 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 77 e 88 anni con patologie. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento